Verona Tomorrow
Accedi

Veneto supera i record turistici pre-pandemici

Risultati storici nel turismo Veneto, il forum rivela un forte incremento post-pandemia

La regione del Veneto ha recentemente ottenuto risultati eccezionali nel settore turistico, surclassando perfino i dati pre-pandemici del 2019. Questa notevole prestazione è stata enfatizzata dal Presidente della Regione, Luca Zaia, durante il suo intervento al primo Forum Internazionale del Turismo Sostenibile, tenutosi a CastelBrando, Cison di Valmarino, provincia di Treviso.

L’evento, incentrato sullo sviluppo sostenibile e l’interazione tra turismo e patrimonio locale, ha offerto un’occasione per discutere il futuro del settore. Il Veneto si distingue come la regione leader in Italia in termini di attrattiva turistica, con un incremento significativo sia nel numero di turisti che nei pernottamenti.

Nel confronto con il periodo pre-pandemico, il 2023 ha visto un aumento del 4% negli arrivi turistici e dello 0,7% nelle presenze. Questa crescita è stata sostenuta in particolare dall’aumento del turismo internazionale, con un salto notevole rispetto al 2022, superando anche i record del 2019.

La regione si avvale di una strategia che fonde cultura, turismo e sport, valorizzando le bellezze naturali, le tradizioni, l’enogastronomia, le arti e il paesaggio. Questa formula ha dimostrato di essere vincente nel promuovere le varie attrattive del territorio, tra cui città d’arte, spiagge, montagne e terme.

Con risultati così promettenti e un clima favorevole, si prevede un ulteriore incremento dei dati turistici entro la fine dell’anno. Zaia ha espresso il desiderio di ospitare nuovamente il forum l’anno successivo, celebrando il decimo sito UNESCO del Veneto, evidenziando l’importanza di queste iniziative per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow