Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Opportunità nel servizio civile universale, candidature aperte a Verona

Scopri i nuovi progetti per la crescita personale e professionale

Il Comune di Verona invita i giovani interessati a partecipare ai suoi innovativi programmi nell’ambito del Servizio civile universale.

Con una scadenza fissata per il 15 febbraio, vi è l’opportunità di immergersi in 11 diversi progetti concepiti per offrire un cammino di apprendimento e sviluppo interpersonale significativi.

Un evento informativo è previsto per il 30 gennaio, dove verranno condivise le peculiarità e l’impatto trasformativo di queste iniziative, etichettate da partecipanti precedenti, quali Chiara e Filippo, come “un’esperienza trasformazionale”. Il Comune si impegna a fornire ai giovani un itinerario di miglioramento personale e professionale, incrementando quest’anno le posizioni disponibili a 32 per abbracciare una varietà di ambiti, dalle Biblioteche al Centro di Riuso Creativo, passando per il Turismo e le Pari Opportunità.

Questi programmi non solo facilitano l’acquisizione di competenze preziose ma offrono anche un primo approccio al contesto lavorativo, mantenendo il valore intrinseco del Servizio Civile Universale. I giovani tra i 18 e i 29 anni sono invitati a candidarsi entro il 15 febbraio, per un’esperienza annuale che prevede circa 25 ore di impegno settimanale a partire da maggio. Il Comune di Verona ha organizzato un incontro il 30 gennaio alle 16.30 presso l’Ufficio Politiche Giovanili, per fornire dettagli sulle modalità di partecipazione e sulle opportunità offerte dai progetti, inclusi quelli nuovi come il Servizio Civile Digitale e la Mobilità internazionale.

L’anno scorso, 26 volontari hanno arricchito gli uffici comunali con il loro entusiasmo, dimostrando l’importanza di tali esperienze sia per i partecipanti sia per l’ente stesso.

L’assessore Jacopo Buffolo e il dirigente Giuseppe Baratta hanno sottolineato il valore formativo e di crescita personale di questi progetti, frutto di un lungo percorso storico che ha trasformato l’obbligo del servizio militare in un‘opportunità di servizio civico. Lisa Lanzoni ha evidenziato l’impegno nell’elevare la qualità e l’efficacia del Servizio, rendendolo parte integrante dell’Ufficio Politiche Giovanili e ascoltando feedback per miglioramenti continui.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del Comune di Verona.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un giorno in più di attesa per la riapertura della galleria che collega l'Adige al...
Vaccinazione e screening, armi vincenti contro il virus...
Verona accoglie l'outdoor con l'installazione di tavoli in PVC riciclato...
Verona Tomorrow