Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Due nuovi casi di tentato suicidio a Montorio: l’associazione Sbarre di Zucchero denuncia

L'associazione denuncia due recenti episodi e mette in luce la crisi nella salute mentale dei detenuti

L’associazione Sbarre di Zucchero ha reso pubblici due recenti episodi di tentato suicidio verificatisi nella terza sezione della casa circondariale di Verona, notizie che sollevano gravi preoccupazioni sulla situazione all’interno del carcere di Montorio.

Il primo episodio ha avuto luogo domenica 7 gennaio, quando un giovane italiano, detenuto nella terza sezione, ha tentato di togliersi la vita utilizzando sostanze chimiche, la cui natura precisa rimane incerta. Fortunatamente, è stato prontamente soccorso e salvato. Prima del gesto estremo, il detenuto ha lasciato una toccante lettera alla moglie, esortandola a prendersi cura del loro figlio.

Il secondo tentativo di suicidio è avvenuto il giorno successivo, lunedì 8 gennaio, intorno alle 16. Un giovane detenuto russo, anch’esso nella terza sezione del carcere, si è ferito gravemente tagliandosi la gola e i polsi con una lametta. Attualmente si trova in condizioni critiche e ricoverato in ospedale.

L’associazione Sbarre di Zucchero ha denunciato entrambi gli episodi, sottolineando l’urgente necessità di affrontare il problema della salute mentale e delle condizioni di detenzione all’interno del carcere di Montorio. La notizia di questi due tentati suicidi evidenzia la grave situazione di stress e disperazione in cui si trovano alcuni detenuti, e solleva interrogativi sulle misure di prevenzione e assistenza psicologica all’interno del sistema carcerario.

È fondamentale che le autorità competenti prendano immediatamente in considerazione queste segnalazioni e adottino misure concrete per garantire la sicurezza e il benessere dei detenuti. La prevenzione del suicidio e il sostegno psicologico dovrebbero essere priorità assolute per evitare tragedie simili in futuro.

L’associazione Sbarre di Zucchero continua a monitorare da vicino la situazione e ad impegnarsi per sensibilizzare l’opinione pubblica e le autorità sulle criticità del sistema carcerario. È fondamentale che la società nel suo complesso prenda coscienza di questi problemi e lavori insieme per trovare soluzioni che possano migliorare la vita dei detenuti e prevenire tragedie simili.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La polizia locale indaga sull'incidente notturno e sulla caccia ai ladri responsabili del furto dell'ambulanza....
Preoccupazioni emergenti e richieste di approfondimenti nei confronti di Agsm-Aim da parte dei Comuni coinvolti...
La Polizia di Stato di Verona interviene contro il commercio illegale di droga, individuando e...
Verona Tomorrow