Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Capodanno: anche quest’anno il Tuffo nel lago di Garda per salutare il nuovo anno

Sono circa 100 gli iscritti, l'acqua è di circa 10 gradi, ma a seguire i coraggiosi potranno beneficiare di una doccia calda e di un aperitivo

Da un’idea che ha visto la luce quasi per gioco, è nato un evento imperdibile che si ripete annualmente: il “Tuffo di Capodanno Città di Bardolino”, organizzato dai Canottieri Bardolino, con il patrocinio del Comune. L’appuntamento è fissato per il primo gennaio, alle 10:30, quando i partecipanti si riuniranno con entusiasmo e coraggio davanti al pontile dei Canottieri. Poco dopo, alle 11:00, i temerari tuffatori e tuffatrici di ogni età si immergeranno nelle fresche acque del lago di Garda per dare il benvenuto al nuovo anno.

Per partecipare, è possibile effettuare l’iscrizione compilando comodamente il modulo online oppure presentandosi direttamente la mattina stessa dell’evento.

Dal 2016, questa entusiasmante iniziativa è diventata una tradizione consolidata ed è stata sospesa solo nei due anni di pandemia. Come afferma Stefano Lonardi, presidente dell’associazione Canottieri Bardolino, che conta più di 180 soci: “A tuffarsi sono persone del paese, amici e turisti in vacanza a Bardolino. In media, registriamo circa 100 iscritti ogni anno”.

L’evento gode della collaborazione del Comune e della Fondazione Bardolino Top, insieme ai sub del Gas Diving School, i donatori dell’Avis locale e la Croce Rossa, che assicura la presenza di un’ambulanza e una hydroambulanza per garantire la massima sicurezza a tutti i partecipanti.

Nonostante la temperatura dell’acqua che si aggira intorno ai 10 gradi, i coraggiosi tuffatori potranno ristorarsi con una rinfrescante doccia calda e un delizioso aperitivo. Inoltre, i Canottieri premieranno il tuffo più spettacolare e il costume più divertente con il prestigioso “Trofeo Thomas”, intitolato a Thomas Bertoldi, un atleta e membro del direttivo dell’associazione scomparso prematuramente a soli 23 anni a causa di un tragico incidente stradale. Saranno assegnati anche riconoscimenti speciali al tuffatore più giovane e a quello più anziano.

L’assessore allo sport, Fabio Sala, ha commentato con entusiasmo: “Questa goliardica e beneaugurante iniziativa è ormai diventata un appuntamento di richiamo nel territorio. Si tratta di un piccolo gesto sportivo che apre l’anno nuovo e anticipa di alcuni mesi l’inizio delle attività sportive e ricreative che, anche nel 2024, animeranno il nostro splendido lago”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A partire da mercoledì 6 marzo, i visitatori avranno l'opportunità di immergersi nell'atmosfera romantica della...
L'uomo condannato a 9 anni di reclusione per gravi reati legati al traffico di persone....
Il trasferimento della proprietà segna l'inizio di un'opportunità di rinascita e sviluppo per l'est veronese....
Verona Tomorrow