Verona Tomorrow
Accedi

Tragica Vigilia di Natale, giovane vittima di violenza

Violenza choc a Verona, processo imminente per ex e amici

In un grave episodio di violenza avvenuto alla vigilia di Natale, una giovane ragazza di 16 anni è stata brutalmente aggredita dal suo ex fidanzato. Utilizzando un taser, l’aggressore ha immobilizzato la ragazza e l’ha violentata in presenza di tre suoi amici, che non sono intervenuti. La violenza si è estesa anche a un’amica della vittima, che cercava di chiamare aiuto ma è stata fisicamente aggredita dall’uomo.

La procura di Verona, guidata dalla pm Federica Ormanni, ha avanzato richiesta di processo per l’ex fidanzato della ragazza per violenza sessuale, e per i suoi tre amici per non aver fornito soccorso. Le indagini, scaturite dalla denuncia della giovane vittima, hanno portato alla luce dettagli agghiaccianti di questa doppia aggressione.

I rapporti indicano che la vittima aveva precedentemente subito atti di stalking da parte dell’ex fidanzato. Il ragazzo, dopo vari messaggi e minacce, aveva convinto la ragazza a incontrarlo il 24 dicembre. Durante questo incontro in auto, in presenza dei suoi amici, ha perpetrato la violenza.

Inoltre, la denuncia include un secondo atto di violenza contro l’amica della vittima, la quale ha rischiato il soffocamento mentre cercava di contattare le autorità. I tre amici dell’aggressore, con età compresa tra i 16 e i 20 anni, sono accusati di essere stati testimoni passivi e non aver agito per fermare l’aggressione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow