Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Arresto dopo furto violento in supermercato di Mozzecane

Tentativo di furto si trasforma in aggressione, intervento decisivo dei Carabinieri

In un recente episodio avvenuto in un negozio di Mozzecane, un uomo di 40 anni, di nazionalità cubana, è stato tratto in arresto dai carabinieri dopo un tentativo di furto in un supermercato. Durante un normale turno di sorveglianza, il personale del negozio ha sorpreso l’uomo mentre tentava di lasciare il punto vendita senza pagare alcuni prodotti alimentari, del valore approssimativo di 80 euro, che aveva nascosto tra i suoi vestiti.

L’episodio si è verificato intorno alle 20:00 presso l’Eurospin di Mozzecane. Al momento in cui l’addetto alla sicurezza ha tentato di fermarlo, l’uomo ha reagito violentemente, aggredendo il vigilante con calci e pugni e arrivando addirittura a mordere un dito del dipendente. Nonostante l’aggressione, il vigilante è riuscito a immobilizzare l’uomo, con l’aiuto dei carabinieri che sono intervenuti prontamente dopo essere stati allertati.

L’uomo, arrestato con l’accusa di rapina, è stato poi posto agli arresti domiciliari. L’autorità giudiziaria di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, ha emesso una sentenza di condanna a 1 anno e 8 mesi di reclusione per il 40enne. Questo incidente evidenzia l’importanza della vigilanza costante e dell’efficace intervento delle forze dell’ordine nella prevenzione e nel contrasto ai reati.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow