Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Eurospin Verona Run Marathon: Agostini e Epis trionfano nella splendida giornata di Verona

Il presidente Fidal Stefano Mei ha elogiato l'evento, definendolo una "fotografia dell'atletica italiana attuale" e sottolineando l'importanza di sostenere le grandi gare nelle città d'arte.

La 22ª edizione della Eurospin Verona Run Marathon ha entusiasmato Verona e gli appassionati di corsa in tutto il mondo. La manifestazione si è svolta domenica 19 novembre, coinvolgendo per la prima volta anche il Comune di San Martino Buon Albergo. Le strade della città si sono trasformate in un mare di verde, bianco e rosso con il Campionato Italiano Fidal Assoluto e Master. La gara ha visto la partecipazione di ben 10.000 persone provenienti da 77 nazioni diverse. La città di Verona si è mostrata in tutto il suo splendore, con piazza Brà e l’Arena che hanno fatto da sfondo a questo spettacolo sportivo di livello mondiale.

Il programma dell’evento comprendeva la maratona principale di 42 chilometri, la 9a Zero Wind Verona Run Marathon di 21 chilometri e l’Avesani Verona Run Marathon di 10 chilometri, quest’ultima che si è svolta interamente nel centro della città e ha visto la partecipazione di oltre 3.000 persone.

Il vincitore della Eurospin Verona Run Marathon 42k è stato Francesco Agostini, un giovane atleta di 26 anni dell’atl. Casone Noceto. Agostini ha tagliato il traguardo in 2 ore, 14 minuti e 21 secondi, stabilendo così un nuovo primato personale e battendo il suo precedente record di 2 ore, 16 minuti e 31 secondi del 2021. Nicola Bonzi (Atl. Valle Brembana) e Riccardo Mugnosso (Caivano Runners) hanno completato il podio.

Agostini ha dichiarato: “È stata una gara bellissima, gestita con un ritmo regolare grazie ai due pacer in gara. Sono contentissimo del mio risultato, è stata una gara veloce e spettacolare“.

Nella categoria femminile, l’azzurra olimpionica Giovanna Epis (C.s. Carabinieri) ha dominato la competizione, vincendo la maratona e il Campionato Italiano Assoluto con un tempo di 2 ore, 29 minuti e 9 secondi, stabilendo un nuovo record al femminile della maratona di Verona. Alessia Tuccitto (Caivano Runners) si è aggiudicata la medaglia d’argento, mentre il terzo posto è andato alla britannica Alice Braham.

Giovanna Epis ha dichiarato: “Sono molto felice di questo risultato. Non credevo di poter correre così velocemente, ma Verona mi ha dato la convinzione che aspettavo. Ora mi preparo per una maratona a inizio marzo e per le Olimpiadi di Parigi nel 2024“.

La 9a Zero Wind Verona Run Marathon di 21 chilometri ha visto la partecipazione di quasi 4.000 persone, con Luca Cantoni (Atl. Valli Bergamasche) e Federica Sugamiele (Caivano Runners) come vincitori nelle categorie maschili e femminili rispettivamente.

Il presidente Fidal Stefano Mei ha elogiato l’evento, definendolo una “fotografia dell’atletica italiana attuale” e sottolineando l’importanza di sostenere le grandi gare nelle città d’arte.

Il presidente di Gaac 2007 Veronamarathon, Stefano Stanzial, ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’evento e ha anticipato che le iscrizioni per la prossima edizione si apriranno presto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Segui il viaggio emozionante delle mascotte delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano Cortina 2026 attraverso...
Ora i due fratelli di Caselle di Sommacampagna saranno protagonisti ai mondiali di danza sportiva...
Scopri l'evento sportivo che intreccia passione, storia e bellezza a "Verona in Love": ai vincitori...
Verona Tomorrow