Verona Tomorrow
Accedi

Addio a Piero Centomo

L'iconico imprenditore, famoso per la sua arte nella creazione di cucine, ci lascia a 70 anni

Il settore della falegnameria e del design d’interni in Verona ha recentemente perso una figura iconica: Piero Centomo, noto per la sua influenza e innovazione nel campo, è venuto a mancare. Fondatore di una modesta officina di falegnameria quasi mezzo secolo fa, Centomo è cresciuto fino a diventare un punto di riferimento nel settore, dando vita al rinomato mobilificio che reca il suo nome. Il suo decesso è avvenuto il 12 novembre, a seguito di un breve periodo di ricovero ospedaliero.

Centomo, nato nel 1953 e celebrato il suo 70° compleanno lo scorso 1 marzo, ha guadagnato il soprannome di “re delle cucine” nella regione di Verona. La sua carriera imprenditoriale iniziò con la fondazione di una piccola bottega di falegnameria a Ca’ degli Oppi. Con il passare degli anni e l’aiuto dei suoi fratelli, ha espanso il suo impero, inaugurando vari showroom nella zona, tra cui spicca il suo maggiore mobilificio situato in Via Leonardo da Vinci a Zevio.

L’impatto di Arredamenti Centomo, l’azienda di Piero, è stato notevole, grazie anche a efficaci campagne pubblicitarie locali. L’imprenditore era apprezzato non solo per la sua abilità nel settore ma anche come volto pubblico della sua attività, supportato dalla moglie Beatrice e dai figli Massimiliano, Isabella e Luca.

Il funerale si terrà mercoledì 15 novembre alle ore 15 a Ca’ degli Oppi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow