Verona Tomorrow
Accedi

Fine della fuga di Turetta: il giovane fermato in Germania

Il ventiduenne di Torreglia, provincia di Padova, è attualmente l'unico indiziato per la morte di Giulia Cecchettin

Nella mattinata di domenica, la fuga di Filippo Turetta, sospettato dell’omicidio di Giulia Cecchettin, la sua ex fidanzata, ha trovato termine in Germania. La scoperta è stata annunciata dall’avvocato del giovane, Emanuele Compagno, il quale ha ottenuto la conferma e ha immediatamente informato i genitori di Turetta. Il ventiduenne di Torreglia, provincia di Padova, è attualmente l’unico indiziato per la morte di Giulia Cecchettin, originaria di Vigonovo, provincia di Venezia, il cui corpo senza vita è stato trovato sabato 18 novembre nei pressi del lago di Barcis, provincia di Pordenone.

Le ricerche della coppia sono iniziate dopo la denuncia presentata ai carabinieri la scorsa domenica, con l’auspicio di ritrovare entrambi i giovani in buone condizioni di salute. Tuttavia, nel corso dei giorni, la vicenda ha preso una piega più oscura. Le telecamere nella zona industriale di Fossò hanno immortalato l’aggressione di Turetta contro la sua ex fidanzata nella serata di sabato precedente, seguita dal caricamento del corpo esanime in auto.

Un esame preliminare del cadavere della ventiduenne ha rivelato ferite da coltello alla testa, collo, mani e braccia, suggerendo che la vittima avesse cercato di difendersi. Turetta era scomparso dalla sera dell’11 novembre, quando si era allontanato alla guida della sua Fiat Punto, percorrendo a lungo le regioni del Veneto, del Friuli e dell’Alto Adige, prima di oltrepassare il confine tedesco. Il suo arresto è avvenuto in prossimità di Lipsia, lungo l’autostrada.

Il ministro degli affari esteri, Antonio Tajani, ha commentato l’arresto dichiarando: “Ringrazio gli inquirenti per il lavoro che ha portato all’arresto di Filippo Turetta in Germania. Una buona notizia che purtroppo non potrà mai lenire il dolore della famiglia e degli amici di Giulia, ai quali rivolgo le mie preghiere.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una serata di controlli porta alla scoperta di un traffico di stupefacenti nel centro commerciale....
Le forze dell'ordine della stazione di Legnago e Minerbe sono intervenute dopo un folle inseguimento...
Verona Tomorrow