Verona Tomorrow
Accedi

Verona aggiorna la gestione dei rifiuti verdi

Introducendo servizio domiciliare a pagamento e opzioni gratuite per il riciclo del verde

A partire da marzo, Amia introdurrà un’innovativa modalità per la gestione dei rifiuti verdi per i residenti di Verona. Questa nuova strategia permette due opzioni principali: un servizio a domicilio a pagamento o il conferimento gratuito presso le isole ecologiche della città.

Per quanto riguarda il servizio a domicilio, sarà possibile richiederlo previo pagamento. Il costo per l’utilizzo di un bidone verde sarà di 90 euro annui per il primo bidone e 75 euro per ogni bidone aggiuntivo. Questa tariffa copre 27 ritiri programmati nell’arco dell’anno, seguendo le esigenze stagionali legate alla produzione di questo tipo di rifiuti. I dettagli per effettuare il pagamento saranno forniti via email dopo la registrazione sul sito di Amia, con istruzioni per il pagamento tramite PagoPa.

D’altra parte, i cittadini che optano per il conferimento autonomo dei loro rifiuti verdi nelle isole ecologiche o nelle postazioni mobili e itineranti, non saranno soggetti a costi aggiuntivi. Queste postazioni, attive dalle 7:00 alle 18:00, offriranno una soluzione pratica e accessibile per lo smaltimento dei rifiuti vegetali.

In aggiunta, Amia ha annunciato uno sconto sulla Tari per coloro che decidono di compostare autonomamente i propri rifiuti verdi. Questa iniziativa riconosce l’importanza del compostaggio come metodo eco-sostenibile per la gestione dei rifiuti e mira a incentivare questa pratica tra i residenti.

Il presidente di Amia, Roberto Bechis, ha chiarito che il trasporto dei rifiuti verdi non è incluso nella Tari, e perciò è giusto che il servizio sia regolarizzato con un costo specifico, per evitare che il servizio sia a carico di tutti i cittadini. L’approccio di Amia è conforme agli standard e alle verifiche effettuate da Arera riguardo ciò che è incluso nella tariffa dei rifiuti.

Per quanto riguarda i dettagli operativi, i cittadini possono conferire gratuitamente l’erba tagliata e le piccole ramaglie nelle isole ecologiche specificate e nei container itineranti, secondo il calendario che sarà pubblicato sul sito di Amia. Per il servizio a pagamento, i bidoni verdi da 240 litri saranno raccolti a domicilio dal personale Amia, previa registrazione online e pagamento attraverso PagoPa.

Questo servizio inizierà l’11 marzo e, nelle zone con raccolta porta a porta, i bidoni devono essere posizionati fuori dalle abitazioni la sera precedente il ritiro. In altre aree, i bidoni vanno posizionati vicino ai cassonetti più prossimi alla residenza del cittadino.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ateneo scaligero si distingue per l'incremento significativo delle immatricolazioni e l'ampliamento dell'offerta formativa, in linea...
La vicepresidente della Regione del Veneto, Elisa De Berti, illustra i dettagli dell'importante intervento infrastrutturale....
Una Start-Up scaligera combatte lo spreco alimentare con una birra leggera e nutriente fatta con...
Verona Tomorrow