Verona Tomorrow
Accedi

Il 2024 porta un aumento delle RC auto e del pedaggio in autostrada per gli automobilisti veronesi

Secondo l'osservatorio di Facile.it, più di 60.000 conducenti veneti si troveranno ad affrontare costi più elevati quest'anno.

Il 2024 ha inizio con una notizia non molto gradita per gli automobilisti veronesi. Dopo l’approvazione del decreto Milleproroghe, si profilano possibili aumenti sia delle polizze RC auto che dei pedaggi autostradali nella regione. Secondo le stime dell’osservatorio di Facile.it, più di 60.000 conducenti del Veneto dovranno prepararsi a sborsare cifre più consistenti per le loro polizze assicurative. Ma questa non è l’unica preoccupazione sul tavolo, poiché potrebbe anche esserci una penalizzazione della classe di merito per coloro che sono stati coinvolti in sinistri con colpa nel corso del 2023.

Il calcolo delle cifre parla chiaro: a dicembre 2023, per assicurare un veicolo a quattro ruote in Veneto, servivano in media 514,53 euro, il che rappresenta un aumento del 36,3% rispetto all’anno precedente.

Tuttavia, la situazione assume una sfumatura ancora più complicata quando si esamina la percentuale a livello regionale. Qui, l’incremento si attesta al 2,13%, ma nella provincia di Verona, il rialzo è ancora più marcato, raggiungendo il 2,15%. Questi aumenti hanno suscitato le proteste delle associazioni dei consumatori, con Carlo Rienzi, presidente del Codacons, che denuncia una serie di aumenti nei costi di vitale importanza, tra cui RC auto, telefonia e generi alimentari, senza alcun miglioramento evidente nei servizi offerti.

In particolare, chi utilizza regolarmente le autostrade subirà un aumento significativo dei costi. Se per i viaggiatori occasionali l’impatto sarà relativamente contenuto, per professionisti e autotrasportatori, l’aumento rappresenta un grave aggravio finanziario. Il decreto Milleproroghe ha stabilito che, a partire dal primo gennaio 2024, i pedaggi autostradali aumenteranno per tutti.

Ma la questione non si limita agli aumenti dei costi, poiché la classe di merito è destinata a subire delle variazioni significative. Chi sono gli automobilisti veneti che vedranno crescere il premio RC auto a causa di un sinistro con colpa? Secondo le analisi, il 2,38% del campione femminile e l’1,99% di quello maschile vedranno una penalizzazione nella loro classe di merito.

Guardando più da vicino alle professioni degli assicurati, emerge che gli insegnanti rappresentano la categoria che ha dichiarato con maggiore frequenza un sinistro con colpa nel 2023, con una percentuale del 3,42%. Di conseguenza, vedranno aumentare il premio RC auto. Seguono gli studenti, con un 3,03%, e i commercianti, con un 2,91%. Al contrario, i dirigenti/funzionari sono coloro che hanno dichiarato meno sinistri con colpa nel corso del 2023, con una percentuale del 1,57%.

In risposta a questa situazione, l’associazione Assoutenti ha chiesto l’intervento del Garante per la sorveglianza dei prezzi, temendo che questi aumenti possano alimentare l’inflazione, soprattutto per i beni di largo consumo, considerando che la maggior parte delle merci in Italia viene trasportata su strada. Entrambe le associazioni chiedono un’analisi immediata e misure atte a evitare ulteriori aumenti dei costi.

Al momento, non è chiaro se questi aumenti dei pedaggi autostradali si tradurranno in miglioramenti effettivi sulla rete autostradale grazie ai nuovi piani di investimento noti come Piani Economico Finanziari (Pef). Il Consiglio dei Ministri ha concesso ai concessionari una proroga fino al 30 marzo 2024 per presentare i Pef e fino al 31 dicembre 2024 per completarli. Solo a quel punto saranno determinati eventuali adeguamenti sulle tariffe autostradali del 2024, sia in aumento che in diminuzione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Evento globale su riscaldamento e energia da biomassa, unisce 550 aziende, innovazione e sostenibilità...
Il Comune e FS Sistemi Urbani promuovono l'iniziativa per il riutilizzo dinamico degli spazi dismessi,...
Portando esperienza internazionale per guidare l'espansione dell'azienda dolciaria....
Verona Tomorrow