Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Cambio di scena per la presentazione di “Mondo al Contrario”

Nuova sede e dibattiti accesi: Vannacci e Valdegamberi al centro della controversia

La presentazione dell’opera letteraria di Roberto Vannacci, “Mondo al Contrario”, ha subìto un cambio di sede: ora si svolgerà nell’Auditorium Comunale di Tregnago, situato in via Frabbrica (precedentemente un cementificio), mantenendo inalterato l’appuntamento per giovedì 11 gennaio alle 20:30.

La comunicazione del trasferimento è stata effettuata dal consigliere regionale Stefano Valdegamberi, che si è anche espresso criticamente nei confronti degli attivisti intenzionati a protestare contro le dichiarazioni del generale.

Originariamente programmato per svolgersi a Verona, presso l’Hotel San Marco, l‘evento è stato spostato a causa di preoccupazioni per la sicurezza. Questa decisione è stata presa in seguito all’annuncio di un presidio di protesta da parte di vari gruppi attivisti.

Questo ha provocato reazioni come quella di Patrizia Bisinella, consigliera comunale (Fare!), che ha parlato di “dittatura preventiva“. Valdegamberi, dal canto suo, ha etichettato le azioni degli attivisti come “mafiose”, sostenendo che tali metodi intimidatori vanno contro i principi della democrazia, basata sulla libera espressione del pensiero e non sulle minacce.

Gli attivisti hanno replicato, sottolineando che esercitare il diritto di manifestare il dissenso è una pratica democratica. Hanno messo in discussione le accuse di censura preventiva e violenza, domandandosi di quali specifiche minacce si parlasse e chi sarebbe la vera vittima in questa situazione.

Infine, è stato confermato che il presidio di protesta si sposterà in base alla nuova sede dell’evento, ribadendo la legittimità sia della manifestazione di dissenso che del diritto del generale Vannacci di presentare il suo libro

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex seminario di San Massimo come soluzione innovativa per migliorare la qualità dell'aria cittadina...
Una controversia giudiziaria tra libertà di espressione e accuse di diffamazione nel dibattito post-femminicidio....
Il Consigliere Regionale veronese della Lega al centro del dibattito in un periodo cruciale e...
Verona Tomorrow