Verona Tomorrow
Accedi

Iniziative negli ospedali dell’Ulss 9 per la giornata contro la violenza sulle donne

Supporto psicologico e vari info point attivi in molti ospedali dell'Ulss 9

La “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” è un momento cruciale per sensibilizzare l’opinione pubblica e offrire supporto alle donne vittime di violenza. In questo contesto, gli ospedali dell’Azienda Ulss 9 Scaligera stanno preparando una serie di iniziative nell’ambito dell'(H) Open Week di Fondazione Onda, che si terrà dal 22 al 28 novembre. L’obiettivo principale di queste iniziative è quello di incoraggiare le donne vittime di violenza a rompere il silenzio e avvicinarle alla rete di servizi antiviolenza.

Uno dei momenti clou delle iniziative è l’apertura di consulenze psicologiche presso l’ospedale Fracastoro di San Bonifacio, in programma per giovedì 23 novembre dalle ore 8.30 alle 13.30. Queste consulenze saranno disponibili presso l’ambulatorio di psicologia ospedaliera, Direzione Medica. È necessario prenotare in anticipo scrivendo all’indirizzo email pietro.madera@aulss9.veneto.it o chiamando il numero 045 6138199, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.

Inoltre, negli ospedali Orlandi di Bussolengo e Magalini di Villafranca, saranno allestiti degli info point attivi per l’intera giornata, dalle ore 8 alle 20, dal 22 al 28 novembre. Questi info point forniranno informazioni e supporto alle donne che cercano aiuto.

L’ospedale Mater Salutis di Legnago parteciperà all’iniziativa dall’23 al 27 novembre, allestendo un infopoint nella sala d’attesa del Pronto Soccorso, attivo dalle ore 10 alle 12. Qui, verrà distribuito materiale informativo in collaborazione con il Centro antiviolenza di Legnago, offrendo risorse e indirizzi utili per chi cerca assistenza.

Un’altra iniziativa importante è la mostra itinerante intitolata “Nero su Bianco: la violenza invisibile delle Parole,” promossa dall’UOS Consultori Familiari dei Distretti 1 e 2 dell’Ulss 9 Scaligera. La mostra, che si inaugurerà il 20 novembre alle ore 18 nella sala del “Giardino musicale” a Illasi, è composta da manifesti che mettono in luce l’importanza di narrare i fatti di violenza in modo neutro, senza preconcetti maschilisti o giustificazioni per gli aggressori.

Quest’anno, la mostra sarà esposta in diverse località grazie alla collaborazione con le amministrazioni dell’Unione Comuni Verona Est. I luoghi in cui la mostra farà tappa includono il Munnicipio di Belfiore, Piazza O. Marcolungo a Caldiero, la Sala Civica “Maria Spezia” a Colognola ai Colli e il Municipio di Mezzane di Sotto, estendendo la sensibilizzazione contro la violenza di genere fino al 4 dicembre.

La serata inaugurale della mostra sarà un’opportunità per ascoltare il percorso che ha portato alla sua creazione, raccontato da una rappresentante del “Circolo della Rosa” di Verona. Inoltre, Elena Guerra, giornalista e dottoranda in Scienze Umane all’università di Verona, discuterà come i mass media possano contribuire a creare pregiudizi e stereotipi che alimentano la cultura della violenza di genere.

Queste iniziative negli ospedali dell’Azienda Ulss 9 Scaligera sono un passo importante verso la sensibilizzazione, il supporto e l’eliminazione della violenza contro le donne. Sono un segno tangibile di impegno nella lotta contro questo problema globale, che colpisce donne di tutte le età e background.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La vicepresidente della Regione del Veneto, Elisa De Berti, illustra i dettagli dell'importante intervento infrastrutturale....
Una Start-Up scaligera combatte lo spreco alimentare con una birra leggera e nutriente fatta con...
Il 14enne si è trovato a praticare un massaggio cardiaco a un uomo che aveva...
Verona Tomorrow