Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Iniziative a sostegno della prima infanzia a Verona

Contributi finanziari da 900 a 1.300 euro per le famiglie, come candidarsi

Nel 2023, verranno offerti incentivi finanziari che variano tra i 900 e i 1.300 euro per sostenere le famiglie nella gestione delle spese legate ai servizi per l’infanzia.

Questa iniziativa è specificamente progettata per i residenti di Verona e si colloca all’interno del programma “Fattore Famiglia“, mirato a promuovere la natalità attraverso l’accesso facilitato a servizi dedicati ai più piccoli, con il supporto degli “Ambiti Territoriali Sociali”.

Il Comune di Verona, essendo uno tra i 21 enti leader nella regione Veneto, gestirà un fondo di 695.800 euro, stanziato dalla Regione Veneto, per aiutare le famiglie a coprire i costi dei servizi per la prima infanzia.

Destinatari dei fondi, i residenti a Verona o nei 36 comuni limitrofi, che fanno capo all’ATS di cui Verona è guida, possono richiedere il voucher se hanno a carico un minore e presentano un ISEE non superiore a 20.000 euro. L’importo dell’ISEE sarà ricalcolato considerando il “Fattore Famiglia”.

Le famiglie idonee riceveranno un aiuto finanziario di 900-1.300 euro per ogni bambino iscritto ai servizi per l’infanzia (0-3 anni) per un periodo minimo di due mesi, anche non consecutivi, tra il 1° settembre 2023 e il 31 agosto 2024.

Modalità di richiesta, le domande per il contributo possono essere presentate tra il 1° aprile e il 15 maggio 2024. Ulteriori dettagli sui criteri di ammissibilità e sul processo di candidatura saranno pubblicati sul sito del Comune di Verona, nella sezione dedicata alle comunicazioni e agli avvisi dei Servizi Formativi e dell’Istruzione.

Successivamente alla scadenza delle domande, verrà stilata una lista di priorità e i fondi verranno distribuiti fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per domande o chiarimenti, è attivo il servizio di assistenza telefonica al numero 0452212211, disponibile dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18.

L’assessora alle politiche educative del Comune di Verona, Elisa La Paglia, ha espresso gratitudine verso gli uffici comunali per l’efficienza dimostrata nella gestione dei fondi e nella comunicazione con le famiglie, enfatizzando l’impegno dell’ente nel garantire equità nell’accesso ai servizi e alle prestazioni sociali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Riallocazione dei cavi elettrici di alta tensione per evitare interferenze con la linea Alta Velocità...
Locandina mostra sul Donbass
L'esposizione, documentata dal fotografo Vittorio Rangeloni, si apre tra controversie e dibattiti politici...
L’accesso gratuito alle farmacie veronesi ora disponibile su qualsiasi dispositivo senza necessità di download...

Altre notizie

Verona Tomorrow