Verona Tomorrow
Accedi

Criticità nella sanità Veronese, cittadino denuncia, Ulss 9 Scaligera risponde

Esploriamo le sfide e le soluzioni nella sanità regionale

Un residente del Veronese ha recentemente fatto pervenire alla nostra redazione una denuncia riguardante la sua esperienza con il sistema sanitario regionale. La segnalazione è stata prontamente esaminata dall’Ulss 9 Scaligera, l’azienda sanitaria locale, che ha avviato un’indagine per chiarire la situazione e fornire ulteriori informazioni in merito. La questione della sanità pubblica continua ad essere un argomento di grande interesse sia per i politici che per i cittadini. La carenza di personale medico e infermieristico, le liste d’attesa, la qualità delle strutture e la gestione dei fondi destinati alla sanità sono solo alcune delle questioni che vengono attentamente esaminate e discusse.

Nel contesto delle prenotazioni delle visite mediche, può capitare che i cittadini si trovino di fronte a disagi e ritardi, costringendoli talvolta a rivolgersi al settore privato o a cercare assistenza fuori dalla regione per ottenere una risposta rapida alle proprie necessità mediche. Un cittadino, che ha voluto mantenere l’anonimato, ha condiviso con noi la sua esperienza in una lettera, nella speranza di ottenere spiegazioni dall’Ulss 9 Scaligera.

Nella sua testimonianza, il cittadino ha raccontato di aver iniziato il processo di prenotazione per una visita ortopedica tramite il CUP dell’Ulss 9 Scaligera a causa di un fastidioso dolore al ginocchio avvertito nell’ottobre scorso. Tuttavia, a causa di problemi tecnici ai macchinari e tempi di attesa prolungati, è stato costretto a cercare soluzioni alternative. Dopo aver contattato l’ospedale di Peschiera del Garda, è stato programmato per una risonanza magnetica al ginocchio per il 14 febbraio 2024 e un’ecografia alla spalla per il 24 maggio 2024. Nonostante il disagio e il dolore, ha dovuto recarsi fuori regione per ricevere cure mediche immediate.

L’utente ha anche affrontato difficoltà legate al parcheggio presso l’ospedale di Villafranca, sottolineando che la mancanza di spazi adeguati e le multe per il divieto di sosta sono state fonte di frustrazione.

Una terza situazione denunciata riguardava la difficoltà di prenotare una visita ortopedica pediatrica per un quattordicenne. Nonostante i suoi sforzi nel contattare diversi ospedali, è stato informato che i tempi di attesa si estendevano fino a giugno a causa della mancanza di personale specializzato.

In risposta alle denunce, l’Ulss 9 Scaligera ha effettuato delle verifiche. Riguardo al presunto fermo dei macchinari per la risonanza magnetica nell’ottobre indicato dall’utente, l’azienda sanitaria ha dichiarato che non vi sono evidenze che confermino tale problema. Inoltre, per quanto riguarda la mancanza di un medico ortopedico pediatrico, è stato spiegato che l’attuale medico è andato in pensione e non è stato ancora sostituito a causa delle difficoltà nel reperire specialisti con competenze analoghe.

L’azienda sanitaria ha anche fornito informazioni sul processo di prenotazione, sottolineando che l’attesa massima per parlare con un operatore CUP è stata di 13 minuti e che le impegnative con priorità entro 30 giorni non possono essere erogate in forma urgente. Gli utenti hanno la possibilità di essere posti in lista d’attesa con onere di ricontatto se l’operatore CUP non è in grado di fornire una data di prenotazione immediata. È stata inoltre indicata la possibilità di effettuare la prenotazione online tramite l’app “Sanitàkmzero Ricette“.

In conclusione, l’Ulss 9 Scaligera ha chiarito alcune delle questioni sollevate dal cittadino e ha fornito informazioni dettagliate sul processo di prenotazione delle visite mediche. La questione dei parcheggi presso l’ospedale di Villafranca è stata indicata come di competenza comunale. La carenza di specialisti rimane una sfida importante che l’azienda sta cercando di affrontare per migliorare la qualità dei servizi sanitari offerti alla comunità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Per anziani e persone fragili, garantendo un'assistenza capillare e inclusiva....
Comunità e autorità unite nella lotta alle discariche di amianto...
Nuove nomine rinvigoriscono la direzione ospedaliera...
Verona Tomorrow