Verona Tomorrow
Accedi

Il Papa celebra il vino e la terra come doni divini

Veronafiere-Vinitaly incontra Papa Francesco per un dialogo su vino, terra e responsabilità sociale

In un incontro storico, Veronafiere-Vinitaly ha avuto l’onore di essere ricevuta in udienza da Papa Francesco. Durante questo straordinario evento, il Papa ha condiviso parole di saggezza e riflessione sul vino, la terra, l’abilità agricola e l’attività imprenditoriale, riconoscendoli come doni di Dio. Ha sottolineato l’importanza di custodire e preservare questi doni, ricordandoci che il Creatore li ha affidati a noi, invitandoci ad usarli con sensibilità e onestà per creare gioia nei cuori degli uomini, indipendentemente dalla loro condizione sociale ed economica.

Un messaggio di conciliazione e rispetto per la natura

Papa Francesco ha enfatizzato il dovere di ispirare le nostre attività a sentimenti di concordia, di aiuto ai più deboli e di rispetto per il Creato, prendendo esempio da San Francesco di Assisi. Queste parole hanno suscitato profonde riflessioni tra i Soci di Veronafiere-Vinitaly, oltre a oltre 100 produttori vinicoli e rappresentanti delle associazioni di settore presenti durante l’udienza privata presso il palazzo Apostolico Vaticano.

Responsabilità etiche e morali nell’industria del vino

Il Papa ha anche messo in evidenza la rilevanza di Veronafiere-Vinitaly nell’industria vinicola italiana e internazionale, sottolineando il numero di aziende coinvolte, la qualità della produzione e l’impatto occupazionale. Ha invitato tutti a riflettere sulle responsabilità etiche e morali che derivano da questa rilevanza e a trarre ispirazione dal messaggio di umiltà e semplicità di San Francesco di Assisi.

Il commento del Presidente di Veronafiere

Federico Bricolo, il presidente di Veronafiere, ha commentato che l’udienza è stata un evento di straordinaria importanza per l’organizzazione. Ha sottolineato il ruolo fondamentale di Vinitaly nel preservare e valorizzare il patrimonio enologico della comunità, promuovendo un sistema economico sostenibile sia dal punto di vista sociale che ambientale. Bricolo ha ribadito l’impegno di Veronafiere a utilizzare il vino come strumento di coesione sociale e dialogo, ispirando una convivialità che unisce le persone.

Un evento promosso dalla manifestazione fieristica

L’udienza con Papa Francesco è stata parte dell’iniziativa “L’economia di Francesco e il mondo del vino italiano,” promossa da Veronafiere-Vinitaly in collaborazione con la Diocesi di Verona, con il sostegno di Banca Generali e Generali Italia attraverso la sua Business Unit Cattolica. Un incontro che ha segnato un momento straordinario di riflessione sulla relazione tra il vino, la terra, la spiritualità e la responsabilità sociale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Svelate le date e le novità del test di ammissione alla facoltà di Medicina e...
La celebre festa tornerà ad animare le strade di Verona alla fine di aprile, dopo...
Protezione Civile e Enel Italia siglano un importante accordo...
Verona Tomorrow