Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Veneto lancia progetto “Dragon Boat” per donne dopo intervento al seno

Iniziativa di salute e sport per supportare la guarigione e il benessere

La regione del Veneto ha intrapreso un’iniziativa innovativa per supportare le donne che hanno subito un intervento chirurgico al seno. Questo progetto, denominato “Il Dragon Boat: una via verso la guarigione per le superstiti del cancro al seno”, beneficia di un contributo di 50.000 euro da parte della giunta regionale. L’obiettivo è promuovere il Dragon Boat non solo come attività sportiva, ma anche come strumento di riabilitazione fisica, psicologica e sociale per le donne che hanno affrontato il cancro al seno.

Luca Zaia, presidente del Veneto, insieme agli assessori Manuela Lanzarin e Cristiano Corazzari, ha evidenziato il valore di questo sport nel contesto della salute e del benessere. La pratica del Dragon Boat è riconosciuta per i suoi benefici nella riabilitazione fisica e come supporto psicologico, contribuendo significativamente alla salute psicofisica e alla socializzazione.

L’assessora Lanzarin ha sottolineato l‘importanza dell’esercizio fisico nella prevenzione e nel trattamento del cancro al seno. Un recente studio dell’Università di Padova ha confermato l’efficacia del Dragon Boat nel migliorare la qualità della vita delle pazienti, riducendo il rischio di sviluppare linfedema post-operatorio.

Il progetto vede la partecipazione di diverse associazioni venete, creando una rete di supporto che si estende in tutta la regione. Tra queste, l’Associazione U.G.O. di Padova gioca un ruolo chiave, affiancata da altre come Forza Rosa Donna 2000 e Pink Lioness in Venice. Questo network si propone di divulgare la pratica del Dragon Boat, rendendola accessibile a un numero sempre maggiore di donne.

L’attività inizierà con un evento di lancio e proseguirà con giornate informative e di divulgazione scientifica. Verranno organizzati open day in diverse province per dare l’opportunità di provare lo sport. È inoltre prevista la Giornata veneta del Dragon Boat in rosa, un evento sportivo che coinvolgerà squadre da tutta Italia.

Cristiano Corazzari, assessore regionale allo sport, ha enfatizzato l’importanza dello sport nella vita quotidiana e il ruolo del Veneto come regione attiva nel settore. La regione, orgogliosa di essere stata nominata Regione Europea dello Sport per il 2024, è impegnata a promuovere lo sport a tutti i livelli, con particolare attenzione alla disabilità e all’ammodernamento delle strutture sportive.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Vaccinazione e screening, armi vincenti contro il virus...
Verona accoglie l'outdoor con l'installazione di tavoli in PVC riciclato...
con un piano di investimenti che promette una trasformazione entro l'estate 2025....
Verona Tomorrow