Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Innovazione nella raccolta dei cartoni, Amia e commercio uniscono le forze

Nuova era di sostenibilità urbana, campagna Amia per una raccolta ottimizzata

In un recente sviluppo, Amia ha siglato un’importante collaborazione con le principali associazioni di commercianti per ottimizzare il sistema di raccolta dei materiali di imballaggio, in particolare i cartoni, nelle aree centrali della città. Questa iniziativa mira a contrastare l’uso improprio dei contenitori per la raccolta pubblica, incentivando invece una prassi più sostenibile e organizzata.

L’attuale strategia adottata consiste in un servizio di raccolta personalizzato, effettuato direttamente presso i locali commerciali situati nel cuore storico della città. Questo approccio, già in atto da diversi anni, prevede linee guida chiare e semplici, rispettate dalla maggioranza dei commercianti. Tuttavia, persiste una minoranza che continua a non conformarsi, utilizzando in modo inappropriato i cassonetti pubblici.

Per fronteggiare questo fenomeno, Amia ha lanciato una campagna di sensibilizzazione, in linea con le nuove normative sui rifiuti, rafforzando così la collaborazione con organizzazioni come Confcommercio e Confesercenti. Parte di questa campagna comprende la distribuzione di volantini esplicativi nei negozi e locali delle aree interessate, con l’obiettivo di informare dettagliatamente sui metodi e tempi di conferimento dei rifiuti, promuovendo così anche il decoro urbano. Inoltre, sono previsti incontri formativi per i commercianti.

Recentemente, i dati hanno mostrato un incremento significativo nella raccolta di cartoni, passando da 409 tonnellate nel 2022 a 444 tonnellate nel 2023, segno di un miglioramento tangibile nel servizio. Secondo il presidente di Amia, Roberto Bechis, l’obiettivo è di continuare su questa strada, coinvolgendo tutti i cittadini e le associazioni di categoria nelle future iniziative ambientali.

L’assessore all’ambiente, Tommaso Ferrari, sottolinea l’importanza della collaborazione e della co-responsabilità tra il Comune, Amia e i cittadini per il raggiungimento di obiettivi comuni in termini di pulizia e sostenibilità ambientale. Questa cooperazione, evidenziata dalla recente alleanza con le associazioni di categoria, è fondamentale per il successo delle iniziative ambientali.

Francesco Premi, membro del consiglio di amministrazione di Amia, evidenzia l’efficacia della campagna di sensibilizzazione, che si articola su tre livelli: il dialogo diretto con gli utenti tramite ispettori di zona, il coinvolgimento delle associazioni di categoria e l’interazione con le circoscrizioni locali. Le regole dettagliate del servizio sono disponibili sul sito di Amia, dove sono indicate anche le vie coinvolte e gli orari di raccolta.

Per minimizzare l’impatto visivo e garantire un servizio efficiente, i cartoni devono essere esposti solo nei momenti di raccolta, piegati, appiattiti e posizionati accanto agli esercizi commerciali. In caso di impossibilità nel fornire il servizio, ad esempio per cause di forza maggiore, si raccomanda di conservare i materiali all’interno dei negozi. Queste misure sono particolarmente cruciali nelle zone ad alto traffico turistico, dove è essenziale ridurre al minimo l’ingombro nelle aree pedonali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un giorno in più di attesa per la riapertura della galleria che collega l'Adige al...
Vaccinazione e screening, armi vincenti contro il virus...
Verona accoglie l'outdoor con l'installazione di tavoli in PVC riciclato...
Verona Tomorrow