Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Nascita fuori dall’ordinario in via Galliano

Una donna partorisce in auto su viale Galliano, soccorso rapido e professionale del Suem 118

Nella serata di lunedì 8 gennaio, un evento straordinario ha scosso la città di Verona quando una donna ha iniziato a partorire mentre si trovava all’interno di un’auto in transito lungo viale Galliano. L’inesperienza e la velocità dell’accaduto hanno richiesto l’intervento immediato dei soccorritori del Suem 118, che sono giunti sul posto con un’automedica e un’ambulanza.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 18, quando la futura mamma si trovava in viaggio con l’intenzione di raggiungere il più presto possibile l’ospedale. Tuttavia, il destino ha deciso diversamente, e il bambino ha iniziato il suo percorso nel mondo proprio lì, dentro l’auto.

Il personale medico del Suem ha dimostrato grande professionalità e rapidità d’azione, fornendo alle cure necessarie alla donna e garantendo che il neonato ricevesse l’assistenza vitale immediata. Dopo le prime cure ricevute sul luogo dell’incidente, la madre è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento, dove entrambi si trovano ora in condizioni stabili.

Questo straordinario evento ha dimostrato quanto sia importante la prontezza e la competenza dei soccorritori del Suem 118, che sono stati in grado di gestire una situazione così inattesa con maestria. La donna e il suo bambino possono ora godere della giusta assistenza medica presso l’ospedale, mentre la città di Verona riflette su questa storia incredibile di una nascita davvero unica.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La polizia locale indaga sull'incidente notturno e sulla caccia ai ladri responsabili del furto dell'ambulanza....
Preoccupazioni emergenti e richieste di approfondimenti nei confronti di Agsm-Aim da parte dei Comuni coinvolti...
La Polizia di Stato di Verona interviene contro il commercio illegale di droga, individuando e...
Verona Tomorrow