Verona Tomorrow
Accedi

Pirata della strada a Verona: investe due anziani sulle strisce pedonali e si dà alla fuga

Una volta identificato l'uomo da parte della Polizia Locale è stato denunciato, gli è stata ritirata la patente e comminata una multa salata

Nella serata del 3 dicembre, in Borgo Roma, a Verona, si è verificato un grave incidente stradale in cui un anziano alla guida di una Renault ha investito una coppia di anziani sulle strisce pedonali di Via Centro, di fronte alla farmacia all’incrocio con Via Gorizia. L’incidente ha coinvolto una donna di 76 anni e un uomo di 74 anni, mentre l’automobilista alla guida della Renault aveva 73 anni.

Ciò che ha reso questa vicenda ancora più scioccante è il fatto che, dopo aver travolto i due anziani pedoni, l’autista ha scelto di fuggire dalla scena, facendo perdere le proprie tracce. Tuttavia, grazie all’azione determinata della polizia locale di Verona, il presunto responsabile dell’incidente è stato individuato e denunciato per fuga ed omissione di soccorso.

Il lavoro di indagine della polizia ha portato al ritiro immediato della patente dell’uomo di 73 anni, la quale sarà ora inviata alla prefettura con l’aspettativa di un periodo di sospensione della patente di almeno due anni. Inoltre, il conducente è stato contestato per varie violazioni al codice della strada, tra cui l’omessa precedenza ai pedoni sulle strisce pedonali. Complessivamente, queste violazioni comportano una decurtazione di diciotto punti dalla patente dell’automobilista.

La svolta chiave nelle indagini è giunta grazie a un video prodotto da una dash-cam montata a bordo di un’altra autovettura. Un cittadino che si trovava sulla scena ha fornito queste preziose immagini alla polizia locale. Questo materiale è stato analizzato attentamente, insieme a tutti gli altri dati raccolti dagli agenti del servizio tecnologico ed informatico, consentendo così l’identificazione del pirata della strada.

L’assessora alla sicurezza, Stefania Zivelonghi, ha condannato fermamente il grave comportamento dell’automobilista e ha elogiato la polizia locale per il loro straordinario impegno e dedizione nell’individuare l’autore di questo grave reato. Ha anche espresso gratitudine al cittadino testimone che, con grande senso civico, ha contribuito al positivo risultato, sottolineando l’importanza delle segnalazioni dei cittadini in tali circostanze.

Il comandante della polizia locale, Luigi Altamura, ha confermato l’importanza cruciale delle immagini fornite dal cittadino, integrate da altre telecamere di videosorveglianza cittadine strategicamente posizionate, e dal lavoro del personale del servizio informatica e tecnologie del comando. Ha garantito che l’impegno della polizia locale contro la pirateria stradale rimarrà sempre massimo, sottolineando l’importanza dell’opinione pubblica nel supportare queste cause cruciali per la sicurezza stradale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un gruppo di ragazzi, apparentemente intorno ai 14 anni e armati di coltello, ha aggredito...
Un trentenne nigeriano arrestato dopo un tentativo di furto e resistenza alle autorità...
L'operazione della Squadra Mobile di Pordenone che ha portato all'arresto di quattro malviventi rumeni...
Verona Tomorrow