Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Comune di Verona esempio nella lotta all’evasione fiscale

C'è anche un dato relativo all'aumento degli investimenti in ambito culturale

Verona: Un Esempio Virtuoso nella Lotta all’Evasione Fiscale e nell’Investimento Culturale

Nella discussione del bilancio di previsione del Comune di Verona a Palazzo Barbieri, emergono cifre sorprendenti che evidenziano il successo del Comune nella lotta all’evasione fiscale e nell’incremento delle entrate attraverso il settore culturale.

L’impegno contro l’evasione fiscale

Il Comune di Verona ha previsto nel suo bilancio di recuperare due milioni di euro di gettito dall’IMU rispetto all’anno precedente. Inoltre, si prevede un aumento di circa sei milioni di euro dalle entrate della tassa di soggiorno. Questi dati dimostrano che il Comune di Verona sta dimostrando un impegno costante nella lotta all’evasione fiscale e all’elusione fiscale.

Sette milioni di euro dalle Musei civici e 1,8 milioni dalla Verona Card

Le cifre emerse dal bilancio di previsione rivelano che il sistema dei Musei civici contribuirà con sette milioni di euro alle entrate del Comune, mentre la Verona Card fornirà ulteriori 1,8 milioni di euro. Questo rappresenta un aumento significativo rispetto agli anni precedenti. Il consigliere comunale Giacomo Cona di Traguardi afferma: “È la testimonianza di come sia possibile scommettere anche economicamente sul settore culturale”.

Investimenti nelle circoscrizioni

Il Comune di Verona ha deciso di aumentare i contributi alle circoscrizioni, garantendo loro circa 300 mila euro in più ciascuna. Questo incremento è in linea con un aumento simile che si è verificato un anno fa.

Stabilità nelle politiche sociali e abitative

Nonostante un taglio governativo di 1,8 milioni di euro nel supporto alla casa, tutte le spese e gli investimenti nelle politiche sociali e abitative rimangono stabili. Questo impegno dimostra la priorità assegnata a questo settore.

Fonti di finanziamento europee

Il Comune di Verona sta lavorando attivamente per sfruttare le fonti di finanziamento dell’Unione Europea, sia dirette che strutturali regionali. Questa strategia multisettore coinvolge vari assessorati e la delega alle Politiche europee, garantendo una visione olistica dell’uso di questi fondi.

Investimenti in politiche giovanili, sport e rigenerazione urbana

Il Comune di Verona ha vinto un bando UE Urbact a maggio, ottenendo 200 mila euro da investire in politiche giovanili, sport e rigenerazione urbana. Questo investimento contribuirà a migliorare la qualità della vita nella città.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Malumori interni alla Lega in Veneto dopo la bocciatura al terzo mandato e le critiche...
Scopri chi sono i nominativi proposti e le modalità di voto per il rinnovo dell'organo...
Dalla violenza alle proteste pacifiche: l'eco dei recenti eventi e le mobilitazioni future...
Verona Tomorrow