Verona Tomorrow
Accedi

Sindacati uniti per abbattere le rette delle case di riposo a Verona: un appello al Prefetto

L'aumento delle tariffe delle strutture per anziani preoccupa le famiglie: la richiesta di un intervento immediato

In un’iniziativa congiunta, i rappresentanti sindacali Spi Cgil Verona, Fnp Cisl Verona e Uilp Uil Verona, Adriano Filice, Viviana Fraccaroli e Gianluigi Meggiolaro, hanno sollevato una questione di importanza cruciale riguardante le rette delle case di riposo nel territorio di Verona e del Veneto. Questa iniziativa è nata dalla crescente preoccupazione per l’aumento dei costi delle case di riposo e il loro impatto sulle famiglie anziane e i loro parenti.

L’onere finanziario sulle famiglie: un problema crescente

Uno dei problemi principali affrontati dalle famiglie che cercano assistenza per i loro cari anziani è rappresentato dalle crescenti rette delle case di riposo. Queste tariffe spesso crescenti possono diventare un pesante fardello per le famiglie e mettere a dura prova le loro risorse finanziarie. Questo problema è diventato ancora più evidente negli ultimi anni, con un aumento costante dei costi legati all’assistenza agli anziani.

La richiesta di un intervento immediato

Di fronte a questa sfida crescente, i sindacati Spi Cgil Verona, Fnp Cisl Verona e Uilp Uil Verona ritengono che sia necessario un intervento immediato da parte delle autorità competenti. Pertanto, hanno chiesto udienza al Prefetto, rappresentante del governo centrale, per sollevare la questione e richiedere misure concrete per affrontare questo problema preoccupante.

La condizione degli anziani: una priorità

I sindacati sindacali hanno sottolineato che la condizione degli anziani a Verona e nel Veneto deve essere affrontata con la massima urgenza. Gli anziani sono una parte preziosa della nostra società e meritano di avere accesso a servizi di qualità senza che questo rappresenti un onere finanziario insostenibile per le loro famiglie.

Conclusioni

In sintesi, i sindacati Spi Cgil Verona, Fnp Cisl Verona e Uilp Uil Verona hanno unito le loro voci per sollevare la questione delle crescenti rette delle case di riposo e il loro impatto sulle famiglie anziane. Hanno chiesto un incontro con il Prefetto per discutere di misure concrete per affrontare questa sfida e garantire un accesso più equo e sostenibile alle case di riposo per gli anziani. La condizione degli anziani deve essere una priorità, e queste iniziative rappresentano un passo importante verso una soluzione adeguata del problema.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una settimana di sport e cultura per giovani e famiglie nel cuore di Verona...
Un viaggio dalla sua origine romana a teatro lirico all'aperto, attraverso monumenti storici e piazze...
Verona Tomorrow