Verona Tomorrow
Accedi

Fondazione Cariverona investe in progetti di riforestazione urbana e parchi verdi nel veronese

Progetti per difendere la natura e combattere il cambiamento climatico

La Fondazione Cariverona sta prendendo l’iniziativa nella lotta al cambiamento climatico, investendo oltre 3,4 milioni di euro in 13 progetti dedicati al ripristino della biodiversità, alla salvaguardia degli ecosistemi e allo sviluppo di aree verdi. Questo sostegno finanziario mira a combattere gli effetti devastanti del cambiamento climatico a livello locale, e tre di questi progetti sono destinati alla provincia di Verona, con un finanziamento totale di circa 800mila euro.

Secondo un recente rapporto del Censis, il cambiamento climatico è al primo posto tra le preoccupazioni degli italiani, con l’84% della popolazione che teme i disastri ambientali più delle crisi economiche o delle guerre. Questa paura può portare alla paralisi, ma la Fondazione Cariverona sta dimostrando che è possibile affrontare la crisi con soluzioni concrete. I 13 progetti supportati attraverso il bando Capitale Naturale intendono farlo, lavorando per adattarsi alle sfide climatiche e mitigarne gli effetti attraverso l’assorbimento dell’anidride carbonica.

Le iniziative finanziate abbracciano una vasta gamma di azioni, dalla creazione di foreste urbane alla protezione della biodiversità negli ambienti umidi alpini, dalla gestione sostenibile degli ecosistemi fluviali all’incremento della permeabilità del suolo. Ogni progetto si impegna a produrre risultati tangibili nel medio-lungo periodo, che saranno attentamente monitorati.

Una caratteristica fondamentale di questi progetti è la collaborazione tra attori pubblici e privati non profit, in linea con la priorità della Fondazione di creare sinergie e alleanze strategiche. La consapevolezza che le sfide ambientali richiedono una risposta unita ha spinto la Fondazione a promuovere questa collaborazione tra gli attori principali del territorio.

I progetti dovranno concludersi entro tre anni e mirano a ripristinare il capitale naturale delle aree coinvolte, trasformandole in luoghi più verdi, salubri e resilienti. Il bando sostiene la lotta per la bellezza, aprendo gli occhi sulla realtà e spingendo verso l’azione.

Tra i progetti veronesi finanziati, il primo è “èVRgreen”, un progetto dell’Università di Verona con un finanziamento di 270mila euro. Questo progetto si concentra sul monitoraggio e sull’implementazione dei servizi ecosistemici urbani nella città di Verona, mirando a fornire strumenti per la forestazione razionale. La collaborazione multidisciplinare coinvolge vari stakeholder, inclusi cittadini e associazioni locali.

Il secondo progetto veronese finanziato con 270mila euro è promosso dal Comune di Soave e punta a trasformare l’area dell’ex ospedale in un parco urbano con aree verdi, orti sociali, un biolago e un frutteto con specie antiche.

Il terzo progetto, finanziato con 250mila euro, è condotto dall’associazione Verso Progetto ed è denominato “Eco-street Valpolicella”. Questo progetto si concentra sulla creazione di un giardino della pioggia ad Arbizzano di Negrar, coinvolgendo progettisti, architetti, urbanisti e forestali. Promuoverà anche attività di sensibilizzazione e formazione sulla cultura ambientale ed ecosistemica.

La Fondazione Cariverona sta investendo nel futuro sostenibile dei territori, dimostrando che la collaborazione e l’azione concreta sono la chiave per affrontare le sfide ambientali e creare un ambiente migliore per tutti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una settimana di sport e cultura per giovani e famiglie nel cuore di Verona...
Un viaggio dalla sua origine romana a teatro lirico all'aperto, attraverso monumenti storici e piazze...
Verona Tomorrow