Verona Tomorrow
Accedi

Veneto avanza nell’economia circolare, nasce una collaborazione strategica

Protocollo innovativo unisce Regione e Università per un futuro sostenibile

In un impegno congiunto per promuovere pratiche sostenibili, il Veneto, insieme alle prestigiose università di Padova, Venezia e Verona, e con la collaborazione dell’Arpav, ha recentemente inaugurato un ambizioso progetto volto a rafforzare l’economia circolare nella regione. Questo accordo, annunciato in una cerimonia a Palazzo Balbi, Venezia, rappresenta un passo significativo verso un futuro più sostenibile.

L’assessore regionale all’ambiente, Gianpaolo Bottacin, ha espresso il suo entusiasmo per questa iniziativa, sottolineando l’importanza di unire forze e competenze per affrontare le sfide ambientali attuali. Il protocollo siglato evidenzia un approccio innovativo e una visione a lungo termine per il Veneto, già noto per le sue politiche avanzate di riciclaggio.

Il focus di questa collaborazione è lo sviluppo di strategie integrate che mirano a ridurre l’uso delle risorse naturali, promuovendo l’efficienza nei processi produttivi e l’uso di materiali riciclati. L’iniziativa si propone di esplorare nuovi modelli di business basati su principi di economia circolare e design sostenibile, oltre a incentivare l’adozione di tecnologie innovative e strategie digitali per superare il modello economico lineare.

Rilevante è anche il contributo delle università, con i rappresentanti degli atenei che hanno espresso il loro sostegno alla transizione ecologica. Francesca Da Porto (Università di Padova), Elti Cattaruzza (Università di Venezia) e Diego Begalli (Università di Verona) hanno sottolineato l’importanza di unire competenze tecniche e manageriali per supportare i distretti produttivi e promuovere una crescita sostenibile.

Questo protocollo non solo mira a un impatto ambientale positivo ma anche a rafforzare l’economia regionale, segnando un passo avanti significativo verso un futuro più verde e sostenibile per il Veneto e i suoi abitanti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow