Verona Tomorrow
Accedi

Sicurezza a Verona: l’assessore Bisinella richiede l’intervento dell’esercito

La recente ondata di criminalità ha sollevato preoccupazioni serie, portando la consigliera comunale Patrizia Bisinella a richiedere un intervento deciso per preservare la sicurezza cittadina

Nel cuore di Verona, la recente ondata di criminalità ha sollevato preoccupazioni serie, portando la consigliera comunale Patrizia Bisinella a richiedere un intervento deciso per preservare la sicurezza cittadina. Dopo un furto seguito da una tentata rapina perpetrati da un gruppo di giovani, Bisinella ha lanciato un appello per l’impiego dell’esercito al fine di migliorare il livello di sicurezza nella città.

Le vittime di questi reati erano tutte minorenni, riuniti in un gruppo, quando sono stati attaccati da un altro gruppo di giovani. Il primo approccio è stato cordiale, ma dietro la facciata amichevole si celava l’intenzione di commettere furti. Infatti, uno dei minori è stato derubato del proprio portafoglio. Gli aggressori, dopo essersi allontanati, sono tornati sotto il pretesto di restituire il portafoglio, solo per lanciarsi in un secondo attacco mirato a rapinare le vittime. Queste, tuttavia, sono riuscite a difendersi dall’aggressione.

Il susseguirsi di eventi ha spinto Bisinella a mettere in luce il crescente problema della criminalità derivante dalla presenza di individui con comportamenti devianti. “È sotto gli occhi di tutti l’aumento della criminalità causata dalla presenza di sbandati“, ha dichiarato la consigliera. Le zone a rischio, denunciate da Bisinella, includono Via Manin, la stazione, i bastioni e aree centrali come Piazza Bra e Corso Porta Nuova.

Bisinella ha evidenziato le difficoltà delle forze dell’ordine nell’affrontare da sole il problema crescente e ha sottolineato la necessità di un intervento più deciso. “Le forze dell’ordine non sono in grado da sole di dirimere il problema. C’è bisogno dell’intervento dell’esercito, che supporti le forze già presenti“, ha sottolineato.

La consigliera comunale ha espresso la sua preoccupazione per la trasformazione di Verona in un luogo pericoloso, soprattutto per i giovani. “La nostra Verona, dalla forte vocazione turistica e universitaria, si sta trasformando in un luogo dove è pericoloso mandare fuori i nostri ragazzi e dove regnano degrado e paura. Davvero è questa la città che vogliamo?” ha interrogato Bisinella, criticando l’inerzia e la sottovalutazione da parte del sindaco e della giunta.

In conclusione, la richiesta di Bisinella per l’intervento dell’esercito rappresenta un appello urgente per preservare la sicurezza e il benessere della comunità veronese. La domanda che si pone sulla direzione della città richiama l’attenzione su un problema cruciale che richiede azioni immediate e risolute.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tra scetticismo e determinazione, la battaglia di Tosato sul limite dei mandati...
La consigliera Bisinella sollecita interventi per la sicurezza e il rinnovamento....
Scopri le sfide e le peculiarità del prossimo appuntamento elettorale nella provincia veronese....
Verona Tomorrow