Verona Tomorrow
Accedi

Furto di energia elettrica in un casolare di Nogara: arrestato un uomo di origine nigeriana

Indagato anche un cittadino indiano: i Carabinieri insospettiti da un cavo che si attaccava alla linea elettrica principale

Un insolito episodio è emerso recentemente nelle campagne di Nogara, quando le autorità hanno arrestato un individuo per un reato alquanto singolare: il “furto di energia elettrica“. Il sospettato, un uomo di 37 anni originario della Nigeria con precedenti penali, è stato trattenuto dai militari dell’Arma durante una serata di venerdì 17 novembre. La sua accusa principale? L’occupazione abusiva di un casolare apparentemente abbandonato, ma con un segreto sorprendente.

I carabinieri, nell’ambito di una manovra di intensificazione dei servizi nel basso veronese, sono stati attirati dall’anomala presenza di un cavo elettrico che sporgeva dal casolare e si collegava alla rete pubblica. Questo segnale ha destato sospetti, portando alla scoperta di un presunto furto di energia elettrica.

Al momento dell’accesso al casolare, i carabinieri hanno individuato non solo il cittadino nigeriano precedentemente menzionato ma anche un cittadino indiano di 34 anni, senza precedenti penali. Entrambi erano entrati abusivamente nell’edificio e avevano attrezzato le stanze con elettrodomestici, tra cui un impianto acustico che, come si è scoperto in seguito, veniva alimentato dalla corrente elettrica sottratta illegalmente.

Il 37enne nigeriano è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Villafranca, in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale scaligero. Nel frattempo, l’altro occupante è stato denunciato in stato di libertà. È importante sottolineare che la responsabilità penale dell’arrestato sarà stabilita solo dopo il processo e una sentenza di condanna irrevocabile.

Questo insolito episodio mette in luce la creatività e l’ingegnosità di alcune persone nel cercare di ottenere risorse in modo illegale. Mentre attendiamo ulteriori sviluppi su questo caso, resta da vedere come verrà trattato dalla giustizia italiana e quali saranno le conseguenze per l’uomo coinvolto. Siamo certi che questa storia continuerà a far parlare di sé nelle prossime settimane.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il resoconto dell'incidente avvenuto il 22 febbraio con operazioni di soccorso e rilievi delle autorità...
Giovane irregolare sorpreso con hashish e cocaina, in attesa di udienza di convalida...
Un violento tamponamento coinvolge sull'A22 del Brennero un furgone e un mezzo pesante...
Verona Tomorrow