Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Collaborazione strategica per la resilienza energetica Veneta

Protezione Civile e Enel Italia siglano un importante accordo

L’accordo recentemente stipulato tra la Protezione Civile della Regione Veneto e Enel Italia mira a garantire l’affidabilità del servizio elettrico anche in situazioni di emergenza.

Tale collaborazione, come delineato dall’assessore regionale alla Protezione civile, Gianpaolo Bottacin, intende instaurare una cooperazione rafforzata, con l’obiettivo di definire un quadro organizzativo chiaro per la gestione efficiente delle crisi.

Martedì 20 febbraio, è stato annunciato che la giunta regionale ha dato il proprio assenso a un piano proposto dall’assessore, il quale prevede un’intensificazione della collaborazione bilaterale per assicurare adeguato sostegno durante gli eventi emergenziali legati a rischi sia naturali che causati dall’uomo.

Questo accordo, che avrà una durata di cinque anni, è concepito per facilitare uno scambio di informazioni efficace tra i centri operativi delle due entità. Bottacin ha messo in evidenza l’istituzione di un team di lavoro misto, creato per delineare iniziative su tematiche di reciproco interesse. Ciò mira a migliorare le procedure e a rendere più efficiente la comunicazione, sia in condizioni standard che in situazioni di crisi, attraverso la condivisione di strategie ottimali per interventi rapidi ed efficaci. Tra le iniziative previste dal protocollo, figurano anche programmi di formazione e simulazioni congiunte, volti a potenziare la comprensione dei sistemi organizzativi e delle modalità di intervento di ciascuna parte.

L’obiettivo ultimo di questa sinergia è quello di facilitare la gestione delle situazioni di emergenza nel settore dell’energia elettrica, che richiede risposte rapide e efficaci. Grazie a questa collaborazione, si punta a identificare le soluzioni più efficienti per semplificare sia le procedure amministrative che quelle normative, in linea con le innovazioni introdotte dalla Legge Regionale sulla Protezione Civile, proposta da Bottacin e approvata all’unanimità dal Consiglio regionale nel 2022. Questa iniziativa non solo rafforza la resilienza del sistema elettrico in caso di calamità ma promuove anche un modello di cooperazione che potrebbe servire da esempio in altri contesti e regioni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Riallocazione dei cavi elettrici di alta tensione per evitare interferenze con la linea Alta Velocità...
Locandina mostra sul Donbass
L'esposizione, documentata dal fotografo Vittorio Rangeloni, si apre tra controversie e dibattiti politici...
L’accesso gratuito alle farmacie veronesi ora disponibile su qualsiasi dispositivo senza necessità di download...

Altre notizie

Verona Tomorrow