Verona Tomorrow
Accedi

“Bike to Work”: il Comune di Verona paga per andare al lavoro in bicicletta

Un incentivo per una mobilità ulteriormente sostenibile: incoraggiare la bicicletta come mezzo di trasporto per i propri dipendenti

Verona, una delle città italiane posizionate al sesto posto nella classifica dei centri con i valori medi annuali più alti di Pm10, sta prendendo misure audaci per affrontare la sfida della mobilità sostenibile. Il Comune di Verona ha avviato un interessante progetto denominato “Bike to work” per incoraggiare la bicicletta come mezzo di trasporto per i propri dipendenti, offrendo loro un incentivo finanziario unico in busta paga.

L’iniziativa del Comune di Verona, sebbene attualmente limitata ai dipendenti comunali, rappresenta un passo significativo verso un futuro più verde e resistente all’inquinamento atmosferico. L’obiettivo principale è ridurre l’inquinamento dell’aria nella città e migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti.

Il premio in busta paga è l’elemento chiave di questa iniziativa. I dipendenti comunali che scelgono di utilizzare la bicicletta per recarsi al lavoro saranno ricompensati con un bonus finanziario aggiuntivo. Questa misura è stata progettata per incentivare un numero sempre maggiore di persone a seguire l’esempio e aderire a questa pratica ecologica.

Attualmente, circa 1900 dipendenti comunali di Verona hanno espresso interesse per questa iniziativa, dimostrando l’entusiasmo della comunità locale per la mobilità sostenibile. Tuttavia, a causa delle limitazioni di bilancio durante questa fase sperimentale, il Comune potrebbe non essere in grado di premiare tutti i partecipanti. Per affrontare questa sfida, l’amministrazione comunale sta considerando la possibilità di istituire fondi dedicati, allo scopo di estendere l’offerta anche ai cittadini privati che desiderano aderire al progetto.

Dal punto di vista economico, la fase sperimentale del progetto è valutata in una fascia di costo compresa tra 20.000 e 30.000 euro. L’entità dell’incentivo finanziario sarà correlata alla distanza percorsa dai dipendenti, con premi più consistenti per coloro che affrontano tragitti più lunghi. Questa strategia mira a motivare anche i pendolari con tragitti più impegnativi a scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Strategie di vigilanza urbana, autovelox, telelaser e UMP a tutela dei cittadini...
L'ateneo scaligero si distingue per l'incremento significativo delle immatricolazioni e l'ampliamento dell'offerta formativa, in linea...
La vicepresidente della Regione del Veneto, Elisa De Berti, illustra i dettagli dell'importante intervento infrastrutturale....
Verona Tomorrow