Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Armonia medica, concerto di beneficenza al Teatro Camploy

Una sinfonia di cura, professionisti sanitari si uniscono per la musica e la solidarietà

Un evento musicale unico, caratterizzato dalla presenza di nove gruppi musicali composti da professionisti del settore sanitario, si terrà presso il Teatro Camploy di Verona. Questo concerto di beneficenza, organizzato per sostenere Emergency e Avo, vedrà medici e infermieri trasformarsi per una sera in musicisti e cantanti.

L’appuntamento è fissato per il 19 gennaio, alle 20.45, e godrà del patrocinio del Comune di Verona.

Le formazioni musicali, tra cui Oniric Motel, The Randoms, e Medical Brothers, offriranno prestazioni diverse, con ciascuna band che avrà 15 minuti per esibirsi. La conduzione dell’evento sarà affidata a Beatrice Zuin. Il dottor Emilio Confetti, geriatra e membro della band Quarto Scaglione&Co., spiega che l’obiettivo dell’evento è di rafforzare il senso di solidarietà e supportare le organizzazioni che operano in aree dove l’accesso alle cure mediche è più complesso.

Le donazioni raccolte durante la serata, alle quali collabora anche Fidas Verona, supporteranno i progetti di Emergency a Verona, incluso il Centro di chirurgia pediatrica a Entebbe in Uganda. Anche l’organizzazione non profit Avo, impegnata nella costruzione di un ospedale in Costa d’Avorio, beneficerà dell’evento.

I visitatori avranno l’opportunità di assistere a esibizioni che spaziano tra vari generi musicali. Il clou dell’evento vedrà tutte le band riunirsi per una performance finale della canzone “Imagine”, simbolo di pace, sotto la direzione del maestro Roberto Borini. Confetti sottolinea l’importanza della risposta del pubblico a queste iniziative benefiche, ricordando il successo di un festival di musica di strada organizzato in passato.

Oltre al supporto internazionale, l’evento evidenzierà anche l’importanza della donazione del sangue e del plasma, con la presenza e il sostegno di Fidas Verona. Chiara Donadelli, presidente di Fidas, enfatizza il valore significativo del donare sangue, un gesto semplice ma vitale. Confetti aggiunge che ogni trasfusione è un dono salvavita, un atto d’amore verso gli altri.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La Polizia di Stato di Verona interviene contro il commercio illegale di droga, individuando e...
Una settimana di sport e cultura per giovani e famiglie nel cuore di Verona...
Verona Tomorrow