Verona Tomorrow
Accedi

Aumenti dei pedaggi autostradali previsti per il 2024: l’effetto sulle tratte veronesi

A4 Holding ha dichiarato: "Sebbene l'aumento delle tariffe possa apparire scomodo, il nostro obiettivo primario è garantire strade più sicure e affidabili per tutti coloro che le percorrono."

Il viaggio in autostrada sta per diventare più costoso nel corso del 2024, e questa variazione dei pedaggi non risparmierà neanche le tratte veronesi. A partire dal primo gennaio 2024, chiunque percorra la A4 Brescia-Padova o la A31 Valdastico dovrà affrontare un aumento delle tariffe autostradali del 2,30%. Questo incremento è stato autorizzato in base al Decreto-Legge Milleproroghe 2024, il quale ha tenuto conto dell’andamento dell’inflazione e dei costi previsti per giustificare la decisione.

A4 Holding, la società responsabile della gestione di queste autostrade, ha reso noto che l’aumento dei pedaggi servirà a finanziare i loro investimenti volti a migliorare la sicurezza e la modernizzazione delle strade. L’azienda ha avviato programmi di manutenzione e aggiornamento delle infrastrutture, che hanno contribuito significativamente a ridurre il numero di incidenti lungo queste tratte. In tal senso, A4 Holding ha dichiarato: “Sebbene l’aumento delle tariffe possa apparire scomodo, il nostro obiettivo primario è garantire strade più sicure e affidabili per tutti coloro che le percorrono.

L‘incremento dei pedaggi autostradali è parte di un quadro più ampio di misure volte a sostenere il miglioramento delle infrastrutture stradali in Italia. Nonostante il disagio iniziale che potrebbe causare agli automobilisti, ci si aspetta che questi investimenti contribuiranno a rendere il viaggio più sicuro e confortevole per tutti gli utenti delle autostrade italiane. Pertanto, se state pianificando un viaggio lungo le tratte veronesi, tenete presente queste nuove tariffe e gli sforzi in corso per garantire la vostra sicurezza sulla strada.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Fonti ACI nel 2023 riportano 227.700 passaggi di proprietà netti e un aumento del 14,3% rispetto all'anno precedente...
Evento globale su riscaldamento e energia da biomassa, unisce 550 aziende, innovazione e sostenibilità...
Il Comune e FS Sistemi Urbani promuovono l'iniziativa per il riutilizzo dinamico degli spazi dismessi,...
Verona Tomorrow