Verona Tomorrow
Accedi

Rinnovamento turistico in Veneto, tra innovazione e rigenerazione

La Regione Veneto lancia due bandi Fesr con un budget di 17,5 milioni per rivitalizzare il turismo, con un focus sulle aree montane

La Regione Veneto ha annunciato il lancio di due iniziative chiave, finanziate con fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale), per un totale di 17,5 milioni di euro, mirate a rafforzare il settore turistico, con un focus particolare sull’innovazione e la rigenerazione nelle aree montane.

Questa mossa strategica, come ha sottolineato Federico Caner, l’assessore regionale responsabile per il turismo, l’agricoltura e i fondi europei, è volta a promuovere la crescita e la competitività del turismo veneto, che ha già registrato un notevole incremento nelle presenze e pernottamenti nel corso del 2023.

Il primo bando, dotato di 15 milioni di euro, di cui 6 milioni dedicati esclusivamente alle imprese situate nei comuni montani, punta a incentivare l’innovazione e la rigenerazione nel settore dell’ospitalità. L’obiettivo è di supportare le imprese turistiche nella loro evoluzione, migliorando l’accessibilità, lo sviluppo tecnologico, la transizione digitale ed ecologica, nonché l’innovazione dei servizi e dei prodotti. Questo include investimenti in aree come la cybersecurity, l’intelligenza artificiale, la domotica e l’utilizzo di fonti energetiche alternative.

Il secondo bando, con un budget di 2,5 milioni di euro, è focalizzato sulla promozione delle destinazioni turistiche venete come “Smart Tourism Destination“. L’obiettivo è facilitare l’accesso al turismo e ai prodotti per l’ospitalità attraverso soluzioni innovative basate sull’ICT, rendendo il turismo più sostenibile e accessibile. Questa iniziativa mira a migliorare la coordinazione tra i diversi attori territoriali e le Organizzazioni di Gestione delle Destinazioni (OGD), per offrire ai turisti esperienze più ricche e integrate.

In entrambi i bandi, la Regione Veneto si impegna a fornire supporto e strumenti necessari agli operatori del settore per renderli più competitivi e capaci di soddisfare le aspettative di una clientela sempre più variegata. L’apertura dei termini per il primo bando è prevista per il 25 gennaio 2024, mentre per il secondo bando sarà il 18 gennaio 2024.

Entrambi rimarranno aperti per la presentazione delle domande fino a metà aprile e maggio rispettivamente. Queste iniziative rappresentano un passo importante verso l’ulteriore sviluppo del settore turistico del Veneto, consolidando la sua posizione come una delle regioni turistiche più dinamiche e innovative d’Italia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow