Verona Tomorrow
Accedi

Pastificio Rana, gastronomia nello spazio

Innovazione e tradizione italiana nella missione Ax-3

Il Pastificio Rana, un’azienda di rilievo nel settore alimentare italiano, ha recentemente assunto un ruolo significativo nel progetto “Italian Food in Space“.

Questa iniziativa ha lo scopo di elevare la cucina italiana a livello globale, enfatizzando la sua potenziale designazione come Patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’UNESCO.

L’annuncio di questa collaborazione è stato fatto a Washington, il 14 dicembre, in preparazione alla celebrazione della Giornata Nazionale dello Spazio, due giorni dopo. Questo progetto fa parte dell’impegno dell’Italia nella missione Ax-3 di Axiom Space, e vedrà il lancio della navicella SpaceX Crew Dragon nel gennaio 2024, con a bordo il colonnello dell’Aeronautica Militare Walter Villadei e un equipaggio internazionale.

Il Pastificio Rana è stato selezionato per la sua eccellenza nella gastronomia italiana e per la sua capacità di innovazione. L’azienda si occuperà della preparazione dei pasti per gli astronauti della missione, provenienti da diversi paesi, durante il loro periodo di ritiro pre-lancio. L’obiettivo è di offrire un’esperienza culinaria che unisca tradizione e innovazione.

Il menù, sviluppato nell’hub di ricerca e sviluppo Casa Innovazione Rana, combina l’expertise dei ricercatori alimentari e l’esperienza culinaria del Ristorante Famiglia Rana, premiato con una stella Michelin nel 2022. Giovanni Rana Jr., innovation manager del gruppo, ha espresso entusiasmo per il progetto, sottolineando l’impegno dell’azienda nel diffondere la cucina italiana nel mondo.

La sfida per il Pastificio Rana è stata creare un piano alimentare nutrizionalmente equilibrato e gourmet, con ingredienti di alta qualità provenienti da tutta Italia. Questo programma non solo supporterà l’equipaggio durante la fase critica di preparazione alla missione, ma rappresenterà anche un’espressione della ricca tradizione culinaria italiana.

Il colonnello Villadei ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa, sottolineando come il cibo sia cruciale non solo per le esigenze fisiche ma anche come strumento di preparazione alla missione spaziale. Ha inoltre accentuato la necessità di ulteriore ricerca e sviluppo tecnologico per portare la cucina italiana su Luna e Marte.

Il progetto “Italian Food in Space” non solo offre al Pastificio Rana l’opportunità di condividere il patrimonio gastronomico italiano con un pubblico internazionale, ma contribuisce anche al rafforzamento delle competenze italiane in ambito scientifico, tecnologico e operativo nel settore spaziale, coinvolgendo centri di ricerca, università e imprese in collaborazione con l’Aeronautica Militare e l’Agenzia Spaziale Italiana.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow