Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

15 giorni di chiusura per un bar di Lugagnano: la decisione del questore di Verona

Si è scoperto che il bar era diventato un luogo abituale di ritrovo per persone con precedenti penali e di polizia, soprattutto legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti

Il bar Ni Hao, situato a Lugagnano di Sona, è stato oggetto di una sospensione temporanea della licenza di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande per un periodo di 15 giorni. Questa decisione è stata presa dal questore di Verona, Roberto Massucci, a seguito di una serie di episodi che hanno destato preoccupazione nell’ambito delle forze dell’ordine.

La situazione problematica del bar era emersa già a partire dal giugno 2022, quando carabinieri e guardia di finanza avevano iniziato ad intervenire in diversi casi all’interno dell’esercizio. Il questore ha preso questa decisione dopo aver valutato attentamente gli episodi in ordine cronologico, che sono andati dalla segnalazione di spaccio di droga fino a frequenti litigi tra gli avventori.

Il provvedimento di sospensione della licenza, previsto dall’articolo 100 del T.U.L.P.S., è stato ritenuto necessario alla luce delle numerose segnalazioni e degli interventi delle forze dell’ordine. Si è scoperto che il bar era diventato un luogo abituale di ritrovo per persone con precedenti penali e di polizia, soprattutto legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Questi fatti hanno confermato la precaria situazione del locale dal punto di vista della frequentazione di clienti che non godevano di “buona condotta”.

Tutto ciò ha generato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, suscitando un forte senso di allarme sociale tra i cittadini. Di conseguenza, il questore ha ritenuto opportuno intervenire con una sospensione temporanea per risolvere la situazione critica.

L’atto è stato eseguito dai membri delle Volanti e della Divisione di Polizia Amministrativa della questura, in collaborazione con la guardia di finanza e l’Arma dei carabinieri. Questa decisione rimarrà in vigore per 15 giorni, al termine dei quali verrà riesaminata la situazione del bar Ni Hao. Sono state effettuate quattro denunce connesse allo spaccio di sostanze stupefacenti nel corso dell’anno, il che ha contribuito alla presa di questa drastica misura da parte del questore.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sottotitolo: SkyAlps ha annunciato la soppressione del collegamento diretto Verona-Roma, cosa significa per i passeggeri?...
A partire da mercoledì 6 marzo, i visitatori avranno l'opportunità di immergersi nell'atmosfera romantica della...
Sicurezza e coraggio, il ruolo chiave di un addetto alla vigilanza nella gestione di un...
Verona Tomorrow