Verona Tomorrow
Accedi

Il Consiglio Comunale approva il budget per la “stella sostitutiva” in piazza Bra

23 i voti a favore, 8 quelli contrari: acceso il dibattito in Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale di Verona ha recentemente approvato una variazione di bilancio d’urgenza per finanziare la realizzazione di una stella “sostitutiva” nella storica Piazza Brà. Questa iniziativa è stata intrapresa in risposta al danneggiamento della stella esistente, di proprietà della Fondazione Verona per l’Arena, che verrà temporaneamente sostituita durante le festività natalizie di quest’anno. L’approvazione della variazione di bilancio è avvenuta giovedì sera con 23 voti favorevoli e 8 contrari, suscitando un acceso dibattito.

L’installazione della nuova stella comporterà un costo complessivo di 170 mila euro, comprensivo di IVA. Quest’anno, la stella verrà posizionata nello stesso spazio in cui solitamente viene installata l’archiscultura dell’architetto Olivieri, ma a partire dal 2024, avrà una vocazione itinerante nei quartieri cittadini.

Secondo l’assessore al Bilancio, Michele Bertucco, l’approvazione di questa variazione di bilancio d’urgenza dimostra l’impegno dell’Amministrazione nel tentare di ripristinare la storica stella in Piazza Brà già per le festività natalizie di quest’anno. Bertucco ha affermato che l’Amministrazione ha valutato attentamente tutte le proposte presentate, ma ha concluso che non vi erano tempi sufficienti per attuarle. Pertanto, la scelta di procedere con questa iniziativa è stata la migliore opzione disponibile.

Le opposizioni al Consiglio Comunale hanno invece contestato la decisione della maggioranza, sottolineando un presunto atteggiamento lacunoso da parte dell’Amministrazione nel gestire la questione della stella storica. Il consigliere della Lega, Nicolò Zavarise, ha dichiarato che l’Amministrazione non ha comunicato chiaramente la situazione fin dall’inizio, suggerendo una mancanza di volontà nel ripristinare la stella originale.

Altri membri dell’opposizione hanno sottolineato che la decisione sembrava essere stata presa in fretta e furia, con un conseguente stanziamento di 170 mila euro, che avrebbero potuto essere utilizzati per altre priorità della città.

Tuttavia, la consigliera del Partito Democratico, Alessia Rotta, ha difeso la decisione dell’Amministrazione, sottolineando che cercare un’alternativa dimostra l’impegno nel mantenere lo spirito natalizio vivo in città. Rotta ha sottolineato che questa soluzione rappresenta un’innovazione che rimarrà a disposizione della città anche in futuro, rappresentando il miglior compromesso possibile.

Oltre all’approvazione della variazione di bilancio per la stella di Piazza Brà, il Consiglio Comunale ha anche votato a favore dell’estinzione anticipata di alcuni mutui con la Banca Intesa San Paolo per un importo di 4.514.959 euro, nell’ottica di ridurre l’indebitamento e la spesa strutturale rigida del Comune. Inoltre, è stata approvata una mozione per intitolare una via, piazza, giardino pubblico o luogo notevole a Giovanni Dusi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Malumori interni alla Lega in Veneto dopo la bocciatura al terzo mandato e le critiche...
Scopri chi sono i nominativi proposti e le modalità di voto per il rinnovo dell'organo...
Dalla violenza alle proteste pacifiche: l'eco dei recenti eventi e le mobilitazioni future...
Verona Tomorrow