Verona Tomorrow
Accedi

“Marcia del Giocattolo” a Verona una corsa di cuore per il futuro dei bambini

Verona si mobilita per i bambini malati, sport, giochi e sostegno con Abeo

Questo 3 dicembre, la storica Piazza Bra di Verona si anima con la 46ª edizione della Marcia del Giocattolo, un evento carico di significato e solidarietà. Organizzata da Straverona con il patrocinio del Comune di Verona e della Regione Veneto, questa manifestazione ha un obiettivo nobile: sostenere l’Associazione Abeo, dedicata alle famiglie di bambini in cura per tumori e leucemie.

I fondi raccolti durante la marcia andranno a finanziare la costruzione di miniappartamenti nell’ospedale di Borgo Trento, offrendo un confortevole rifugio ai piccoli pazienti e alle loro famiglie durante i trattamenti. Questi spazi saranno progettati per creare un ambiente familiare e meno stressante, favorendo anche una migliore risposta alle terapie.

La marcia include tre diverse categorie di gare, adatte a tutti i partecipanti. La prima è una gara ufficiale di 10 km, inserita nel calendario nazionale Uisp e nel circuito “Verona con la Corsa”, con partenza dal cuore della città. Segue una corsa ludico-motoria di 5 o 10 km, ideale per chi desidera partecipare senza competizione. Infine, un percorso di 2 km è pensato per le famiglie, arricchito da punti di animazione lungo il tragitto e a Piazza Bra.

Oltre alle corse, la Piazza Bra ospiterà una varietà di attività per i più piccoli, da laboratori creativi a giochi ludici, garantiti anche in caso di maltempo. La giornata si concluderà con un momento di condivisione musicale, rafforzando il senso di comunità.

L’evento si distingue anche per il suo impegno ecologico, essendo completamente privo di plastica e promuovendo la pulizia degli spazi.

Gianni Gobbi, presidente di Straverona, e Alberto Bagnani, presidente di Abeo, hanno entrambi sottolineato l’importanza di unire lo sport e la solidarietà per un obiettivo così fondamentale. Mirco Lorenzini, testimonial dell’evento e superstiti di cancro, ha condiviso il suo entusiasmo per la marcia, evidenziando il potere della solidarietà e della gioia nel percorso di guarigione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow