Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Campagna vaccinale in Veneto: oltre 500.000 dosi di anti-influenzale e oltre 30.000 anti-Covid

Tutte e due le dosi sono fortemente raccomandate per le persone con più di 60 anni di età

In Veneto, un’importante regione del nord Italia, sono in corso campagne vaccinali stagionali contro l’influenza e il Covid-19, mirate a proteggere la salute delle persone, in particolare degli anziani e dei soggetti fragili. L’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, sottolinea l’importanza di entrambi i vaccini per coloro che hanno più di 60 anni o presentano malattie croniche.

Influenza e Covid-19: Due Minacce per la Salute

L’influenza e il Covid-19 rappresentano due minacce significative per la salute delle persone, in particolare per coloro che sono più vulnerabili. Entrambi i virus possono causare complicazioni gravi, e pertanto è essenziale proteggersi attraverso la vaccinazione.

Campagna Antinfluenzale in Corso

A partire dal 16 ottobre, è stata avviata la campagna vaccinale antinfluenzale in Veneto. Il vaccino è disponibile presso i medici di medicina generale e le farmacie aderenti. Inoltre, le Ulss (Unità Locali del Servizio Sanitario) hanno reso il vaccino accessibile anche per gli ospiti delle strutture residenziali. La Regione del Veneto ha acquistato 1 milione di dosi e ha già somministrato oltre 500.000 di esse, grazie alla collaborazione con i medici di medicina generale.

Campagna Vaccinale Covid-19 in Corso

Parallelamente, la campagna vaccinale contro il Covid-19 è partita anche essa a ottobre, iniziando con la vaccinazione dei soggetti fragili ospiti delle strutture residenziali. La somministrazione del vaccino è proseguita a novembre in base alle dosi fornite dal Ministero della Salute. Fino ad ora, sono state somministrate oltre 30.000 dosi di vaccino anti Covid-19, con un picco di oltre 1.200 dosi al giorno nell’ultima settimana.

Ampliamento dell’Offerta Vaccinale

Per garantire un’offerta più ampia del vaccino anti Covid-19, la Regione del Veneto ha stipulato un accordo con i medici di medicina generale. Inoltre, tutte le Ulss stanno aumentando i posti disponibili presso i centri vaccinali, consentendo alle persone di vaccinarsi anche presso le farmacie aderenti.

Vaccinazione Combinata

Un punto importante da sottolineare è che entrambi i vaccini, quello antinfluenzale e quello anti Covid-19, possono essere somministrati nella stessa seduta. In caso uno dei due vaccini sia già stato somministrato, l’altro può essere eseguito senza dover attendere un determinato intervallo di tempo.

In conclusione, l’adesione alla campagna vaccinale stagionale è volontaria, ma fortemente raccomandata per tutte le persone con più di 60 anni di età e per coloro che presentano malattie croniche. La regione sta lavorando diligentemente per garantire un’accessibilità ottimale ai vaccini, affinché le persone possano proteggere la propria salute in modo efficace da entrambe le minacce, l’influenza e il Covid-19.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sottotitolo: SkyAlps ha annunciato la soppressione del collegamento diretto Verona-Roma, cosa significa per i passeggeri?...
Il reparto ortopedico dell'ospedale Mater Salutis adotta il sistema robotico "Mako" per garantire maggiore precisione...
Vaccinazione e screening, armi vincenti contro il virus...
Verona Tomorrow