Verona Tomorrow
Accedi

Vendemmia 2023, trionfo a Verona

Le cantine di Verona celebrano qualità e abbondanza

Nel 2023, le cantine di Verona ha segnato un traguardo significativo nella produzione vinicola. Con oltre 500 viticoltori affiliati, la vendemmia si è estesa per più di due mesi attraverso i suoi tre principali stabilimenti.

L’assistenza specialistica fornita nei vigneti è stata cruciale per il successo della raccolta. La Cantina di Verona, con le sue filiali – Cantina Valpantena, Cantina di Custoza e Cantina Colli Morenici – ha registrato risultati positivi in termini di qualità e quantità di uva raccolta.

Nonostante alcune difficoltà dovute a condizioni climatiche variabili, il team tecnico è stato in grado di offrire un supporto efficiente ai soci. Michele Peroni, rinomato enologo di Cantina di Verona, ha lodato le condizioni climatiche del 2023, ritenute migliori rispetto all’anno precedente, con temperature ideali per la maturazione dell’uva.

In particolare, la zona della Valpantena ha registrato un incremento del 15% nella produzione rispetto all’anno precedente, grazie all’assenza di eventi meteorologici estremi. Le uve raccolte hanno mostrato un’eccellente maturazione, sia cromaticamente che in termini di contenuto zuccherino, inclusa la produzione di uve destinate all’appassimento.

Luca Oliosi, enologo capo della Cantina di Custoza, ha evidenziato la qualità delle uve raccolte nella sua area, nonostante alcune difficoltà dovute al maltempo. Ha enfatizzato il ruolo chiave del team agronomico nella gestione delle sfide poste dalle condizioni meteorologiche, che hanno permesso di preservare la qualità e la quantità della produzione. Nonostante una leggera diminuzione della produzione a causa di eventi atmosferici avversi a fine luglio, solo una parte dei vigneti dei soci è stata significativamente interessata

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow