Verona Tomorrow
Accedi

“Legnomadre” un inno jazz alla Terra

Armonie Jazz per la Madre Terra: Il Quintetto di Bardoscia Incanta Verona

Il Teatro Ristori di Verona si appresta a ospitare un evento jazz eccezionale: “Legnomadre” dal Marco Bardoscia Quintet. Questo appuntamento, fissato per giovedì 16 novembre alle 20.30, promette di essere un’esperienza indimenticabile per gli amanti del jazz. Il progetto “Legnomadre”, guidato dal talentuoso contrabbassista Marco Bardoscia e prodotto da Tǔk Music di Paolo Fresu, si distingue per le sue influenze latine, nate dalla passione di Bardoscia per la musica cubana e brasiliana.

Il Marco Bardoscia Quintet, in questa occasione, si espande con l’aggiunta di artisti di grande calibro. Il trio originale, composto da Bardoscia, William Greco al piano, e Dario Congedo alla batteria, si arricchisce con la presenza di Simone Padovani alle percussioni e del rinomato Gabriele Mirabassi al clarinetto.

Legnomadre” segue il filone tematico del precedente lavoro di Bardoscia, “The Future is a tree” (2020), continuando a sottolineare l’importanza della vigilanza nella protezione del pianeta. Il legno, materiale sacro e versatile, diventa metafora e mezzo per esprimere questo messaggio, poiché è l’elemento fondamentale degli strumenti usati nel progetto.

Il concerto si propone di diffondere un messaggio ecologico attraverso il linguaggio universale del jazz, riflettendo l’attenzione del Teatro Ristori verso temi ambientali.

I biglietti per questo straordinario evento sono disponibili sia online (sul sito www.teatroristori.org/biglietteria) sia presso il BoxOffice in Via Pallone, 16 a Verona.

La biglietteria del teatro è aperta nei giorni feriali con orari specifici. Per ulteriori dettagli e informazioni, è possibile consultare il sito web del Teatro Ristori

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un viaggio musicale dove tradizione e innovazione si fondono nel cuore di Verona...
Incontri musicali unici, dalle radici afroamericane allo swing Moderno...
Verona Tomorrow