Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Agec farmacie, vendita non prevista

Verona, Sindaco e Agec rassicurano sui piani futuri

La discussione sulla vendita delle farmacie gestite da Agec non è un argomento attualmente all’ordine del giorno. Questo è stato chiarito dal sindaco di Verona, Damiano Tommasi, e dalla presidente di Agec, Anita Viviani, nel corso di un incontro con i rappresentanti sindacali. La posizione ufficiale è che il Comune di Verona non ha alcuna intenzione di sollecitare Agec a vendere queste farmacie. La questione è emersa in seguito a dichiarazioni dell’assessore Federico Benini, che avevano suscitato preoccupazioni tra i lavoratori.

Federico Benini, durante un evento organizzato dal Partito Democratico di Verona incentrato sul diritto alla casa, aveva proposto di vendere le farmacie comunali gestite da Agec per finanziare il patrimonio abitativo del comune. Massimo Meneghetti, segretario di Femca Cisl, aveva definito questa idea come errata. Meneghetti, insieme ad altri rappresentanti sindacali e ai dirigenti di Agec e del Comune, ha poi discusso la questione, ribadendo che non ci sono piani per la vendita delle farmacie.

Durante l’incontro, è stato sottolineato che Agec ha recentemente risolto un contenzioso con l’Agenzia delle Entrate, recuperando 1,4 milioni di euro relativi all’acquisto delle farmacie. Questi fondi sono stati reinvestiti nell’azienda. È stato anche menzionato che il mutuo contratto per l’acquisto delle farmacie, che ammonta a 25 milioni di euro e si estende fino al 2034, non può essere rinegoziato a causa di specifiche clausole contrattuali.

I rappresentanti sindacali hanno espresso soddisfazione per le rassicurazioni ricevute e hanno proposto alcune iniziative per valorizzare ulteriormente Agec. Tra queste, l’estensione del canone di gestione degli immobili e la revisione del servizio mensa, oltre alla possibile vendita di alcuni beni immobiliari per generare ulteriori risorse.

C’è stata anche una nota di dissenso da parte del movimento civico Verona Domani, che ha evidenziato un apparente cambiamento di posizione dell’assessore Michele Bertucco rispetto al passato. Tuttavia, Bertucco ha risposto sottolineando che la sua posizione non è cambiata, ma che in passato aveva espresso preoccupazioni sul mutuo contratto durante l’amministrazione precedente, un mutuo che, secondo lui, è stato gestito efficacemente dalla recente amministrazione di Agec.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Proposte concrete per superare l'emergenza alloggi con il supporto di Agec...
Comodoità e professionalità nelle 94 farmacie del territorio veronese che offrono questo servizio...
Verona Tomorrow