Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Trionfo al quinto Lessinia Rally Historic

Marsura e Menin dominano le strade veronesi con la Porsche

Il duo Marsura e Menin si è aggiudicato il Quinto Rally Storico della Lessinia, dimostrando una superiorità indiscussa alla guida della loro Porsche 911 Carrera Rs. La competizione, che ha incluso tappe tra Grezzana, Bosco Chiesanuova e il territorio della Lissinia, ha visto i due piloti primeggiare, ottenendo anche il prestigioso Trofeo Banca Valsabbina per la loro eccellente prestazione.

Questo evento è stato un punto di riferimento per il Rally Club Valpantena, che quest’anno ha festeggiato il suo quarantesimo anniversario con l’abbinamento al Revival Rally Club Valpantena, e ha messo in mostra la passione e il talento degli automobilisti in una sfida vibrante per il podio.

L’evento, oltre a essere un’importante tappa per diversi trofei rally regionali e per la Ford Cup, ha vantato la partecipazione di 162 auto, risultato della somma dei veicoli impegnati sia nel Lessinia Rally che nel Revival Rally. Ivan Fioravanti e Lorenzo Setti, in rappresentanza di Biella, hanno ottenuto un onorevole secondo posto con la loro Ford Escort Rs, nonostante una prova speciale iniziale favorevole. Marco Superti e Battista Brunetti si sono invece distinti per aver conquistato la terza posizione con una performance eccezionale nell’ultimo tratto di gara.

La squadra veronese formata da Raffaele Bombieri e Paolo Scardoni, nonostante non abbia raggiunto il podio, ha comunque ottenuto una vittoria di categoria e il Trofeo Buri. Inoltre, la classifica generale ha visto prestazioni notevoli da parte di altri concorrenti come Matteo Canteri e Nicola Valbusa, nonché Alessandro Campedelli e Riccardo Scandola, tutti su Bmw M3 e protagonisti di gare avvincenti.

Il successo nel primo raggruppamento è stato appannaggio di Valter Canzian e Mauro Iacolutti, che hanno fatto brillare la loro Ford Escort. Nel frattempo, Paolo e Federico Cattaneo hanno trionfato nel Revival Rally Club Valpantena, conquistando il Trofeo Bertani. Il podio di questa sfida è stato completato da un’equipaggio internazionale, dimostrando così l’universalità e il richiamo globale dell’evento.

Il presidente del Rally Club Valpantena, Roberto Brunelli, ha espresso grande soddisfazione per l’edizione di quest’anno, ringraziando le amministrazioni locali, i partner, i collaboratori e i concorrenti per il loro supporto e partecipazione, che hanno contribuito a rendere il rally un evento di grande successo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow