Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Verona, impasse nei crediti edilizi

Proposta di Bozza per una soluzione pragmatica

A Verona, si profila un possibile arresto dei lavori di ristrutturazione in 227 condomini a causa di difficoltà nella gestione dei crediti edilizi.

Il consigliere regionale di Forza Italia, Alberto Bozza, promuove attivamente l’adozione della sua proposta presso il Consiglio Regionale. La sua mozione suggerisce che la Regione Veneto collabori con Veneto Sviluppo per facilitare l’acquisizione dei crediti dalle imprese da parte del settore bancario e dei Confidi veneti, sfruttando i solidi rapporti esistenti.

In risposta ai crediti del superbonus 110% bloccati, come evidenziato da Confartigianato, Bozza propone questa soluzione come complementare al progetto regionale di creare una piattaforma digitale per il trasferimento dei crediti problematici.

Pur apprezzando l’iniziativa della piattaforma, Bozza ritiene che non sia sufficiente da sola. Egli enfatizza il ruolo che Veneto Sviluppo, ristrutturato secondo la legge regionale LR n. 14 del 4 luglio 2023, potrebbe giocare nel processo. Quest’ente potrebbe, attraverso le sue società controllate, incentivare la cessione dei crediti a istituti di credito e intermediari autorizzati, come i sette Confidi in Veneto, che hanno la capacità fiscale adeguata per gestire tali cessioni.

Nel frattempo, Bozza critica la posizione della consigliera regionale di Europa Verde, Cristina Guarda, che ha espresso sostegno per un’iniziativa che chiede alla Regione di assumersi la responsabilità dei crediti bloccati.

Secondo Bozza, Guarda ignora le restrizioni normative che impediscono alla Regione e agli enti affiliati di acquistare direttamente i crediti problematici, come ribadito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Bozza sostiene che tali proposte illudono il settore dell’edilizia, già in difficoltà, e insiste sulla necessità di perseguire soluzioni praticabili e realistiche.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow