Verona Tomorrow
Accedi

Inaugurata la pista ciclabile innovativa a Sanguinetto

Un nuovo passo verso la mobilità sostenibile e sicura

La recente inaugurazione della pista ciclabile a Sanguinetto segna un passo significativo verso la mobilità sostenibile e sicura.

Durante l’evento, la vicepresidente della Regione Veneto, Elisa De Berti, ha enfatizzato l’importanza di collaborare con le amministrazioni locali per sviluppare infrastrutture che garantiscano sicurezza e sostenibilità. “Abbiamo introdotto una nuova infrastruttura pensata per i residenti e i lavoratori, grazie alla collaborazione con il governo locale di Sanguinetto, in provincia di Verona.

Questo progetto è stato reso possibile dal contributo di 300 mila euro della legge regionale 39/1991 sulla sicurezza stradale, parte di un investimento totale di 500 mila euro,” ha affermato De Berti.

Questa nuova via ciclopedonale, lunga 1.200 metri e dotata di tre accessi al centro di Sanguinetto, offre una valida alternativa ecologica alla strada regionale 10, spesso congestionata dal traffico pesante. “Questo percorso non solo migliora la mobilità lenta per ciclisti e pedoni, ma è anche accessibile alle persone con disabilità, rafforzando il nostro impegno per una mobilità più sicura e ecologica,” ha aggiunto De Berti.

Infine, la vicepresidente ha sottolineato l’impatto positivo di questa realizzazione per la comunità locale: “La nuova pista ciclabile non solo riduce l’impatto ambientale, ma migliora anche la qualità della vita dei cittadini, promuovendo uno stile di vita più attivo e sano,” ha concluso.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow