Verona Tomorrow
Accedi

Guida alle eccellenze pasticcere in Veneto

Viaggio tra le pasticcerie d'elite di Verona e Provincia

Scopri i luoghi dove gustare prelibatezze dolciarie uniche. La nuova edizione 2024 della guida “Dolcezze d’Italia” del Gambero Rosso segna un punto di svolta nell’universo della pasticceria, mettendo in risalto il Veneto con 70 realtà di spicco.

Questa regione si afferma ancora una volta come custode di una ricca tradizione pasticcera, brillando grazie ad una gamma variegata che va dalle ricette tradizionali a quelle più rivoluzionarie, dimostrando un settore in costante crescita.

Tra le realtà veronesi, numerose hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento delle “Due Torte“.

Iginio Massari continua a essere un pilastro nel panorama pasticcero italiano, conquistando le “Tre Torte d’Oro” per il Gambero Rosso, mentre la Pasticceria Veneto di Brescia si conferma come la migliore in Italia.

Diverse pasticcerie veronesi si sono distinte ricevendo il premio “Due Torte”. Questo premio celebra l’arte pasticcera nelle province venete, evidenziando quelle pasticcerie che eccellono in qualità, creatività e competenza nella creazione di dolci, diventando punti di riferimento per gli estimatori di dolci di alta qualità.

DUE TORTE

Pasticceria Busato, Isola della Scala (VR) – 85: Un’ampia varietà di dolci di eccellenza, tra cui emerge la monoporzione di torta di rose, il risino esclusivo, e la Bomba, un maxi bignè craquelin. Tra i classici spiccano i mignon, le pesche all’Alchermes e i frollini. Le torte, come la famosa millefoglie e la Meraviglia, un mix di lampone, pistacchio e cioccolato bianco, sono di alto livello.

Lorenzetti, San Giovanni Lupatoto (VR) – 82: Questa pasticceria, fondata da Renzo Lorenzetti, è celebre per i suoi eccellenti lievitati, come pandoro, panettone, nadalin alla veneziana al Recioto, colombe e l’Agostin, un lievitato all’albicocca. Queste prelibatezze sono frutto di ingredienti selezionati e di una lavorazione artigianale.

Dolce Locanda, Verona – 82: Appartenente al network dello chef Giancarlo Perbellini, offre un inizio di giornata ideale con croissant, girelle all’uvetta e deliziosi risini. Il loro assortimento di mignon è notevole, con cannoli, bignè, cubotti come la zuppa inglese e tartellette. Imperdibili sono le monoporzioni, tra cui la cheesecake al cassis, e le torte da forno come la sbrisolona extracioccolato e la torta di rose.

Flego, Verona – 82: Le monoporzioni sono una loro specialità, come il Globo, una bavarese al gianduia con cuore di nocciola, e la Sette cieli, che sorprende per la varietà di consistenze, oltre ai classici come il tiramisù. Le torte variano dalla deliziosa Sacher alla tipica Torta Russa, una specialità locale.

Tomasi, Verona – 81: Offre brioche fragranti, fagottini di mele o ricotta deliziosi, girelle squisite e il risino, caldo e invitante. I loro bignè sono di alta qualità, con punte di eccellenza come i Baci di Giulietta e i Sospiri. La bresciana è una scelta eccellente, e per chi predilige uno stile più moderno, troveranno soddisfazione.

Casa del Dolce, Cologna Veneta (VR) – 80: Famosa per il suo finissimo mandorlato, e il Pan d’Ottone

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow