Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Verso un’integrazione lavorativa efficace per i detenuti di Montorio: appello di Bisinella al Comune

L'auspicio di un rinnovato impegno municipale nella facilitazione dell'accesso al lavoro per i reclusi emerge chiaramente dalle recenti discussioni, ma rimane l'insoddisfazione per i progressi attuali

Patrizia Bisinella, membro del consiglio comunale, invoca un’azione decisa da parte del Comune di Verona per promuovere l’integrazione lavorativa dei prigionieri della casa di reclusione di Montorio. L’esito della prima seduta del gruppo di lavoro, creato specificamente per indagare le problematiche del penitenziario, non ha raggiunto le aspettative di Bisinella. La consigliera esprime disappunto: “Nonostante l’attesa protratta e le dilazioni, dopo sette mesi dalle mie iniziali segnalazioni, il gruppo si è limitato a dibattimenti superficiali”.

Bisinella evidenzia una stagnazione preoccupante: solo 20 detenuti su 530 hanno attualmente un’occupazione, e nessuno di questi ha la prospettiva di un reintegro nell’economia locale. Propone quindi che l’ente locale prenda l’iniziativa, stabilendo un dialogo permanente e costruttivo con il tessuto imprenditoriale, le associazioni di categoria e le realtà sociali significative della città, inclusi gli enti municipali, per sviluppare percorsi formativi e professionali per i detenuti.

È essenziale che le aziende siano immediatamente messe al corrente dei vantaggi fiscali legati alla partecipazione a progetti di formazione e lavoro. Non basta che l’amministrazione si limiti a un ruolo di ascolto o coordinamento; deve diventare un vero e proprio catalizzatore di queste iniziative, percorrendo una strada sia pratica che etica”, aggiunge Bisinella. Sottolinea l’importanza fondamentale del lavoro in carcere non solo per migliorare le condizioni di vita all’interno dell’istituto, ma anche come strumento di riabilitazione, per facilitare l’inserimento lavorativo post-detentivo dei reclusi. L’attuale situazione viene vista come un’opportunità mancata, caratterizzata da retorica e mancanza di un impegno reale verso la soluzione di questa problematica.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Riallocazione dei cavi elettrici di alta tensione per evitare interferenze con la linea Alta Velocità...
Locandina mostra sul Donbass
L'esposizione, documentata dal fotografo Vittorio Rangeloni, si apre tra controversie e dibattiti politici...
L’accesso gratuito alle farmacie veronesi ora disponibile su qualsiasi dispositivo senza necessità di download...

Altre notizie

Verona Tomorrow