Verona Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Innovazioni nel campo della Neurochirurgia, focus sul meeting Gamma Knife a Verona

Verona al centro dell'innovazione e della ricerca

L’evento internazionale di spicco, tenutosi recentemente a Verona, ha evidenziato significativi progressi nel campo della neurochirurgia, in particolare nella tecnica Gamma Knife. Questa riunione, celebrata presso l’Hotel Due Torri, ha onorato la memoria e l’eredità del professor Massimo Gerosa, pioniere di questa metodologia e figura centrale nella sua evoluzione a Verona.

La conferenza ha messo in luce i trent’anni di evoluzione della radiochirurgia nella città e ha commemorato il compleanno del professor Gerosa, sottolineando il suo ruolo fondamentale nello sviluppo di questa tecnica.

Durante l’evento, specialisti europei hanno condiviso le loro conoscenze e esperienze riguardanti le recenti innovazioni nel trattamento delle malattie cerebrali tramite la tecnica Gamma Knife. Questa metodologia non invasiva si è dimostrata efficace nel trattamento di lesioni cerebrali di varie dimensioni, specialmente quelle vicine a aree critiche come i nervi ottici.

L’enfasi è stata posta anche su trattamenti personalizzati per pazienti anziani, fragili e pediatrici, che affrontano diverse patologie cerebrali.

Gamma Knife: tecnologia e trattamenti L’Aoui Verona ha sottolineato come la Neuroradiochirurgia Stereotassica con Gamma Knife, guidata dal Dr. Antonio Nicolato, sia efficace nel trattamento di diverse condizioni cerebrali, incluse le lesioni oncologiche, malattie vascolari e funzionali, e il dolore cronico. Questa tecnica garantisce un’elevata percentuale di successo con minimi effetti collaterali permanenti, diventando sempre più popolare a livello globale. Un team multidisciplinare in Aoui, composto da esperti in diverse specializzazioni, collabora per offrire trattamenti mirati e non invasivi.

Funzionamento del Gamma Knife Questo strumento, all’avanguardia tecnologica e presente a Verona dal 1993, permette trattamenti in un’unica giornata, noti come “Day Surgery“. L’ultima versione del Gamma Knife ICON, in uso dall’inizio del 2021, offre trattamenti più flessibili, adatti anche per lesioni maggiori o situate in prossimità di aree critiche.

La scelta di Verona come sede dell’evento è dovuta all’impressionante numero di pazienti trattati con questa tecnologia nell’arco di 30 anni, circa 16.000, il numero più alto in Europa. Questo ha reso il centro di Aoui un punto di riferimento nazionale per i trattamenti di patologie cerebrali neurochirurgiche, distinguendosi anche per la sua attività di ricerca e formazione.

Dichiarazioni degli Esperti Il Dr. Antonio Nicolato ha enfatizzato le nuove possibilità offerte dalla tecnologia Gamma Knife ICON, sottolineando i risultati positivi e i minimi rischi di effetti collaterali. Il Dr. Michele Longhi ha ricordato i 30 anni di successi nella radiochirurgia a Verona, enfatizzando il ruolo fondamentale del Prof. Gerosa e l’importanza del meeting per la condivisione di conoscenze e risultati. Il meeting si è concluso con i contributi di eminenti figure nel campo, tra cui il professor Giampietro Pinna e altri esperti europei.

Questo incontro ha rappresentato un momento significativo nel campo della neurochirurgia, dimostrando l’impatto e l’efficacia della tecnica Gamma Knife nel trattamento delle patologie cerebrali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Verona Tomorrow